Analoghi utili: come sostituire gli spinaci?

Affinché qualsiasi cibo gustoso diventi utile, vengono aggiunte varie verdure ed erbe. Una di queste erbe è gli spinaci.

Recentemente è apparso nell'uso delle nostre casalinghe e non è sempre facile da trovare, quindi sorge la domanda ragionevole: "Come sostituire gli spinaci?"

In questo articolo capiremo che tipo di cultura è e con che cosa può essere sostituito, nonché in che modo influenzerà il prodotto finale. Scopri molte cose interessanti dal nostro articolo e fai conoscenza con gli analoghi di questa erba.

Analogo della cultura

Gli spinaci non hanno un odore speciale e un sapore debole, quindi puoi sostituirlo con le stesse piante senza un odore e un gusto speciale. Certo, alcuni di loro avranno ancora differenze. Quale e quanto descriviamo di seguito.

ortica

L'ortica è una pianta selvatica utile ben nota fin dai tempi antichi, che i nostri antenati hanno aggiunto al loro cibo. Può sostituire spinaci, bietole e prezzemolo.

Se ti piacciono gli spinaci, piacerà anche alle ortiche. È più denso e più profumato degli spinaci e, a differenza degli spinaci, non è scivoloso. Devi solo ricordare che prima di tagliare le ortiche devi sbollentare. Le proprietà utili praticamente non cambieranno, entrambe le erbe hanno lo stesso insieme di vitamine.

Dopo averlo tagliato, puoi gettarlo in una frittata, aggiungerlo al grano saraceno per ottenere un'ottima colazione per bambini e adulti. Queste verdure possono essere aggiunte a molte ricette diverse per involtini, casseruole, torte, ravioli o pasta fatta in casa.

Foglie di senape giovani

Le giovani foglie di senape sono uno dei sostituti degli spinaci. Sono anche ricchi di sostanze preziose, ma non tutti possono apprezzare il proprio gusto.

Usali, come le foglie di spinaci, quando fai lo stufato. Le giovani foglie di senape sono adatte per piatti salati sotto forma di contorno . Il gusto del sostituto diventerà più amaro, ma questo non renderà il piatto meno salutare.

lattuga

La lattuga è un ingrediente estremamente ricco di vitamine e minerali.

Ha un sapore leggermente dolce, ma in combinazione con senape o frutta, l'appetibilità non cambia.

Aggiungi a hot dog, insalate e piatti di carne. La lattuga è ancora più sana degli spinaci, ha un'enorme quantità di vitamina A.

Cavolo di Pechino

Il cavolo di Pechino è un green noto e sano pieno di minerali. Può essere aggiunto a zuppe e torte salate come ripieno. Anche se di solito è usato esclusivamente per insalate. Inoltre, il cavolo cinese viene aggiunto ai piatti principali, contorni, zuppe. Ha un sapore molto simile all'insalata, ma ha una polpa più soda. Non ci saranno differenze speciali rispetto agli spinaci nel prodotto finito.

crescione

Il crescione - verdi noti fin dall'antichità, è molto ricco di vitamine e minerali.

Come gli spinaci, questa verdura ha appena iniziato a guadagnare popolarità in Russia, mentre gli esperti culinari in Europa lo usano da tempo nella preparazione di piatti di carne e pesce.

Zuppe, insalate, sugo, salse, soufflé, condimenti sono preparati da crescione . Il crescione è piuttosto unico e quindi è possibile sostituire gli spinaci in tutte le ricette. Con esso puoi cucinare stufati, casseruole, omelette. È molto povero di calorie e aiuta a sbarazzarsi di chili in più. Il crescione ha un sapore speziato e leggermente amarognolo, che lo distingue dagli spinaci, ma non rende i prodotti meno salutari.

acetosa

Acetosa - verdure acide, ricche di potassio. Inoltre, ha magnesio, sodio, fosforo e iodio. Queste foglie verdi sono state a lungo una parte importante di molte cucine di diversi paesi.

Gli inglesi stufano e lo friggono, servendo da contorno; i francesi lo mangiano con la carne, lo aggiungono alle insalate e ne fanno delle salse; Gli asiatici lo usano per fare il pane. Il gusto è diverso dagli spinaci, ma se ti piace l'acidità, l'acetosa può sostituire gli spinaci in tutte le ricette .

Quali sono le differenze tra spinaci e acetosa, diciamo in un materiale separato.

basilico

Viene usato il basilico, sia fresco che essiccato. Ma anche in forma secca, manterrà tutte le sue proprietà, a condizione che sia conservato in un contenitore in cui umidità o aria non otterranno.

Il basilico odora molto come un incrocio tra chiodi di garofano e liquirizia. Il gusto differisce anche dagli spinaci: è leggermente amaro e ha un retrogusto dolce. Se questo non ti spaventa, puoi sostituire il basilico con gli spinaci in tutti i piatti. Dall'articolo imparerai non solo cosa sono gli spinaci, ma anche come può essere sostituito nella vita di tutti i giorni e con la dieta.

rucola

Rucola - dente di leone italiano, ricco di vitamine, che sono molto necessarie per il nostro corpo.

La rucola viene messa in insalate, in varie patatine fritte, la pizza è decorata con essa e viene aggiunta a pesce, pasta e frutti di mare. Molto spesso viene utilizzato come condimento per contorni.

La rucola ha un sapore aspro, simile al sapore dell'acetosa, quindi puoi sostituire gli spinaci con esso solo se ti piace un tocco di acidità nei piatti.

prezzemolo

Prezzemolo - verdure che aiutano nella formazione dell'emoglobina, perché contiene acido folico. Viene utilizzato in decapaggio e decapaggio e viene anche aggiunto a contorni e toast. Si può trovare nei dolci: torte e torte. I verdi hanno un odore caratteristico e un sapore debole.

Sul nostro sito puoi scoprire quali varietà di spinaci esistono e come vengono coltivate, nonché i danni e i benefici che può avere sul corpo umano, come può essere conservato e congelato.

Dieta equivalente

Gli spinaci sono un prodotto ipocalorico ed è spesso usato in molte diete.

È possibile sostituire gli spinaci con vari prodotti simili per gusto e contenuto calorico . Questi sono prodotti come lattuga, cavolfiore, broccoli, fagiolini, zucchine. La maggior parte di questi prodotti non è molto diversa nel gusto dagli spinaci e lo sostituirà facilmente in varie ricette.

Gli spinaci sono un prodotto meraviglioso e ricco di vitamine, che purtroppo a volte è difficile da ottenere. Ma questo non è un grosso problema, perché può essere facilmente sostituito con altre erbe con lievi cambiamenti nel gusto e nell'olfatto, pur mantenendo l'utilità del piatto finale.

Articoli Correlati