Bel fiore - Dracula! Dettagli di questa varietà di orchidee e la sua foto

Dracula o scimmia orchidea è un fiore originale e bellissimo. Ha ottenuto il suo nome grazie alla forma non standard di infiorescenza, simile alla bocca di un piccolo drago.

La pianta è ricca di sfumature e in grado di fiorire tutto l'anno, quindi molti giardinieri vogliono coltivarla a casa o in serra.

Questo articolo descrive in dettaglio le principali fasi della coltivazione delle orchidee, fornisce utili consigli per la cura della pianta in casa, la lotta contro malattie e parassiti.

Storia dell'evento

Dracula si riferisce a fiori epifiti, che crescono, di regola, sotto su tronchi d'albero. Il luogo di nascita della pianta sono le foreste del Centro e del Sud America. Dracula si trova in regioni montuose con un'altezza da uno a duemila metri sul livello del mare.

Lo scopritore della specie è Benedict Roel. Nel 1870 il ricercatore tedesco Heinrich Gustav Reichenbach descrisse per la prima volta l'aspetto di Dracula. Lo scienziato è stato colpito dalla forma dell'orchidea e l'ha definita una chimera. Inizialmente, le specie di fiori sono state identificate nel genere Masdevallia. Nel 1878, grazie alle successive scoperte, furono divisi. Alla fine del diciannovesimo secolo, l'orchidea divenne un fiore ricercato e prezioso delle serre europee.

aspetto

Campioni di Dracula con steli e rizomi corti, lunghe foglie a forma di freccia di colore verde o verde scuro. Volantini a struttura spugnosa possono in parte servire da pseudobulbi. L'orchidea di scimmia ha una forma non standard, le sue specie variano in forma, ombra e dimensioni.

Tutte le varietà di Dracula hanno tre sepali, che si trovano alla base. Creano un analogo di una tazza o un cappuccio.

Le punte dei petali sono rivolte verso l'esterno, le escrescenze spesso hanno una copertura per capelli. Il nucleo dei petali contiene un labbro. I peduncoli in molte specie del genere sono a fiore singolo, sono diritti o leggermente pendenti e raramente diretti verso il basso. I semi sono simili a un mandrino, in gran numero e di piccole dimensioni. Alcune specie di orchidee possono fiorire tutto l'anno. In natura, sono impollinati dagli insetti, così come da piccoli roditori e pipistrelli.

In cosa differisce dal resto?

Dracula si distingue dalle altre specie di orchidee per l'assenza di pseudobulbi - tuberi in superficie. Il ciclo di vita di una pianta non implica un periodo dormiente, che influisce sulla fioritura.

Varietà: descrizione e foto

Sodiroa

Appartiene al sottogenere monotipico e ha una specie: Dracula sodiroi.

Xenosia

È un sottogenere monotipico e ha la forma Dracula xenos.

Dracula

Bello e bello

Chiamata anche Bella. Fiori viola-cioccolato, il cui interno è evidenziato da un bagliore giallo. Alcuni esperti confrontano i fiori con i ragni. Il labbro è diviso in due, che lo distingue dalle altre sottospecie dell'orchidea. Bella cresce sugli alberi e sul terreno.

Polifemo

Porta un nome in onore del ciclope con un occhio solo dall'Odissea di Omero. Ha un cappuccio macchiato di sepali di una tonalità lilla e un labbro lilla pallido. Sopra il labbro ci sono piccoli petali modificati, tra i quali si trova l'androecio.

Bellerofonte

Prende il nome dall'eroe mitologico della Grecia. In natura, spesso si trova vicino alla chimera. Si differenzia dall'ultimo con soffici peli chiari in tutto lo spazio di petali rosa chiaro con macchioline.

chimera

Backhousiana

I sepali sono arrotondati e fusi, i macchioline sono meno pronunciati sui fiori e la tonalità è più chiara di quella di una specie tipica. Le code sono corte, di circa quaranta centimetri di diametro.

senilis

I fiori sono più piccoli di una specie tipica. Ha una macchia arancione al centro della corona e un labbro bianco.

stupenda

È il più elegante di tutti i tipi. I fiori sono presentati in una tonalità grigia con una spruzzata di color cioccolato.

fioritura

Quando e come?

Con la cura adeguata, Dracula è in grado di fiorire in qualsiasi momento dell'anno più volte . I fiori non hanno bisogno di un periodo di riposo e di condizioni speciali durante il periodo di fioritura. In condizioni naturali, la pianta fiorisce da giugno ad agosto.

Caratteristiche di cura

Dracula non necessita di cure particolari prima e durante la fioritura. Quando il peduncolo inizia a sbiadire, viene rimosso. Se necessario, la pianta viene trapiantata. Per adattare l'orchidea, viene posta in un terreno asciutto.

Dracula appartiene al tipo di fioritura rotante. È necessario rimuovere i germogli sbiaditi in tempo in modo che si formino nuovi fiori sul peduncolo.

Cosa fare se non fiorisce?

La fioritura può essere attivata dalla differenza di temperatura artificiale . Di notte, raffredda la temperatura da cinque a sei gradi in meno rispetto al giorno. Da maggio a settembre, puoi tenere l'orchidea sul balcone. Quindi, la pianta riceverà una diminuzione naturale della temperatura durante la notte. In inverno, si consiglia di utilizzare la luce artificiale.

Come prendersi cura a casa?

Selezione del posto

Il fiore cresce bene ad est o sud-est in presenza di luce diffusa. Se lo posizioni a nord, in inverno avrai bisogno di un'illuminazione artificiale.

Preparazione del terreno e del vaso

Vasi di plastica trasparenti o cestini di vimini sono adatti per Dracula. Il muschio-sfagno è coperto sul fondo, dopo - un substrato, che consiste di:

  • radici di felce tritate;
  • corteccia di pino;
  • carbone.

Lo strato superiore, di regola, include muschio che trattiene l'umidità.

temperatura

In condizioni di caldo estremo, la pianta può appassire e far cadere gemme. In estate, dovresti mantenere la temperatura fino a 24 gradi Celsius, con tempo freddo - almeno 12 gradi sopra lo zero. La differenza massima tra le temperature diurne e notturne è di 5 gradi. In questo caso, la primordia dei fiori sarà ben formata.

umidità

Dracula ha bisogno di alta umidità, circa il 70-90%. Per salvare la pianta da funghi e batteri, è necessario ventilare la stanza. Non è vietato utilizzare umidificatori o posizionare un fiore vicino a un pallet con argilla espansa bagnata. Se riscaldato, l'argilla espansa farà evaporare l'acqua e aumenterà l'umidità.

illuminazione

Un fiore ama essere all'ombra o all'ombra parziale. Un eccesso di luce può distruggere un fiore, perché in natura cresce sotto il folto fogliame degli alberi. Le finestre in cui si trova la pianta dovrebbero essere a nord, nord-ovest o nord-est. Si consiglia di utilizzare fonti di luce artificiale, ad esempio phytolamps.

irrigazione

La pianta dovrebbe essere annaffiata regolarmente . Gli esperti raccomandano l'uso di acqua dolce, sciolta o filtrata. L'abbondanza e la frequenza dell'irrigazione sono dovute alla temperatura ambiente e alla quantità di luce. Il terreno dovrebbe essere sufficientemente umido. Per evitare il decadimento delle radici, è necessario monitorare l'eccessiva umidità del substrato. Suoli eccessivamente asciutti possono portare alla morte delle radici.

Il modo più adatto per innaffiare la pianta è di abbassare il vaso di fiori nell'acqua per 20-30 minuti in modo che l'acqua inonda completamente il terreno.

Top spogliatoio

L'orchidea viene nutrita durante la crescita attiva. Fertilizzare la pianta con uno strumento speciale progettato per un fiore.

Ad ogni terza innaffiatura, la medicazione superiore viene aggiunta in una proporzione della metà inferiore a quella indicata dal produttore di fertilizzanti.

trapianto

L'orchidea di scimmia non richiede trapianti frequenti. Con cura adeguata, viene trapiantato in primavera dopo una crescita attiva del verde o prima della fioritura.

Inoltre, la pianta deve essere trapiantata durante la compattazione, la salinizzazione del terreno o con una forte crescita eccessiva delle radici. In questo caso, il fiore è diviso in più parti, con 4-5 processi sviluppati.

Ti consigliamo di guardare un video su come trapiantare correttamente l'orchidea di Dracula:

Come propagarsi?

Per la propagazione delle orchidee, il cespuglio madre è diviso in parti:

  1. Dracula viene tolto dalla pentola e le radici vengono pulite.
  2. La pianta è divisa in parti da uno strumento disinfettato.
  3. I punti di taglio vengono disinfettati con polvere di carbone.
  4. Sulle parti del cespuglio diviso dovrebbero esserci circa 5 gemme. Atterrano in container preselezionati.

Il terreno non è diverso da quello utilizzato per piantare orchidee adulte.

Malattie e parassiti

Orchidea soggetta a malattie e parassiti:

  • I tripidi sono gli insetti più pericolosi per un fiore. Dracula colpito da loro è difficile da recuperare.
  • Whitefly si trova spesso in estate. Distribuisce le larve sulle foglie del fiore. Per il trattamento, utilizzare un'infusione di calendula e pulire le foglie con un batuffolo di cotone.
  • Gli afidi succhiano i succhi dalla pianta. Viene rimosso con un batuffolo di cotone precedentemente inumidito in una soluzione di sapone.
  • La protezione viene rimossa con olio di semi di girasole o detersivo per piatti.
  • Fungo e muffa possono apparire sulle foglie come macchie marroni. In questo caso, Dracula viene spruzzato con un fungicida.

prevenzione

  • Il cambiamento delle condizioni è difficile per la pianta. Pertanto, non può essere riorganizzato e cambiato lato.
  • Ventilare regolarmente l'aria ad alta umidità e bassa temperatura.
  • Condizionatori d'aria, i fan aiuteranno a salvare la pianta dalle malattie microbiche.
  • Per evitare i tripidi, si consiglia di spruzzare l'orchidea con una tintura di aglio.
  • L'eccessiva essiccazione a breve termine può far seccare il fiore. Dracula essiccato viene rimosso dal terreno, le radici e le foglie essiccate vengono rimosse e poste in un bicchiere d'acqua con il collo immerso. Quando compaiono nuove radici, il fiore viene posizionato nel terreno.
  • Quando le radici marciscono, l'orchidea viene rimossa dal serbatoio, le radici marce vengono rimosse, vengono abbassate in carbone frantumato e piantate in un nuovo terreno.

Dracula Orchid è un fiore esigente, raro e complesso. Per coltivarlo, avrai bisogno di molti sforzi. Con un'attenta osservanza delle regole per la cura, la pianta ti delizierà con fiori incredibili tutto l'anno.

Articoli Correlati