Bellezza e praticità: quale colore di policarbonato è meglio scegliere per una serra?

Chi avrebbe pensato dieci anni fa che saremmo stati in grado di influenzare la crescita e la fruttificazione delle colture orticole usando la combinazione di colori delle serre di copertura ?!

Oltre alla solita cura, un colore di policarbonato correttamente selezionato aiuterà a far crescere piante forti e creare le condizioni necessarie per ottenere una resa elevata.

Proviamo a capire di che colore è il policarbonato meglio utilizzato per una serra.

Da un punto di vista scientifico

La luce solare è necessaria affinché le piante crescano, producano frutti e si riproducano. Lo sappiamo già dalle lezioni di botanica. È impossibile ottenere la luce solare pura nella serra, perché qualsiasi rivestimento, in un modo o nell'altro, ne assorbe una parte.

È possibile coprire la serra con policarbonato colorato? Si è sempre creduto che il materiale per il rivestimento delle serre dovesse essere il più trasparente possibile.

Recentemente, tuttavia, i giardinieri hanno sempre più iniziato a utilizzare il policarbonato colorato per questo scopo, scegliendo tonalità di giallo, arancione e rosso. Perché scegliere il policarbonato per serre? Di che colore è meglio?

L'effetto del colore sulle piante

Che colore di policarbonato è meglio scegliere per una serra? Lo spettro luminoso è un'onda elettromagnetica di diverse lunghezze. Alcuni agiscono in modo distruttivo sulle piante, altri in modo benefico.

Tutto dipende da come una o l'altra luce viene assorbita dalla clorofilla, uno dei principali partecipanti alla fotosintesi. La lunghezza d'onda elettromagnetica è misurata in nanometri (nm).

Le onde con una lunghezza di 280 nm sono ultraviolette dure, sono invisibili ai nostri occhi e hanno un effetto negativo sia su una persona che su una pianta. Scarta le foglie, i punti di crescita muoiono. Il vantaggio del policarbonato è che assorbe completamente questi raggi.

La parte ultravioletta dello spettro con una lunghezza d'onda compresa tra 280 e 315 nm contribuisce all'indurimento delle piante e aumenta la loro resistenza al freddo. Le onde elettromagnetiche nell'intervallo 315-380 nm migliorano il metabolismo e favoriscono la crescita. Il policarbonato trasmette questi raggi ultravioletti.

La parte verde dello spettro è appena assorbita dalle piante, nonostante sia nella parte "verde" (550 nm) che si trova il massimo dello spettro continuo della luce solare percepito dall'occhio. Sotto l'influenza di questo colore, la pianta inizia a diventare debole, rallenta lo sviluppo e si allunga.

Le tonalità di colore viola-blu (380 - 490 nm) sono utili per lo sviluppo e la crescita. Il colore viola influenza il processo di formazione delle proteine ​​e il tasso di crescita delle piante. In tale spettro, è bene coltivare brevi raccolti alla luce del giorno, fioriscono più velocemente.

Il colore blu ha un effetto benefico sulla crescita della massa verde - lo stelo e le foglie. Se l'ombra blu dello spettro non è sufficiente nell'illuminazione della serra, la pianta può iniziare a allungarsi molto per ottenere la sua dose di luce.

La gamma di colori arancione (620-595 nm) e rossa (720-600 nm) è ottimale per le colture di frutta in crescita . Sono assorbiti più attivamente dal pigmento fotosensibile - clorofilla e contribuiscono alla formazione di idrocarburi. Questa radiazione fornisce alla pianta energia per la fotosintesi e influenza il tasso di crescita.

I pigmenti della pianta, i più sensibili al colore rosso, sono responsabili dello sviluppo del sistema radicale, della fioritura e della fruttificazione. La pianta è ben sviluppata e porta un raccolto ricco. Tuttavia, un numero eccessivo di raggi in questo spettro può rallentare la fioritura.

Trasparenza in policarbonato

La scelta del policarbonato oggi è estremamente ampia, così come lo scopo della sua applicazione. Tra le caratteristiche tecniche del materiale, la trasmissione della luce svolge un ruolo importante, soprattutto quando lo si utilizza come rivestimento per serre.

Il policarbonato è un materiale flessibile; quando rivestito, la sua trasmissione della luce dipende dal raggio di curvatura e varia dall'82 al 90%.

Il policarbonato di colore opaco non è adatto per la copertura di serre; trasmette meno del 65% della luce solare. Molto spesso viene utilizzato per i baldacchini dove si desidera un'ombra.

La trasparenza del policarbonato cellulare dipende anche dallo spessore del foglio, che può variare da 4 a 25 mm. Più spesso il materiale, meno conduce la luce. Per le serre, si consiglia uno spessore da 4 a 16 mm. La scelta dipende dal tipo di serra.

Per l'uso estivo e tutto l'anno nelle regioni calde, è possibile limitarsi a un foglio di 4-8 mm. Per moderatamente freddo (fino a -26 ° С) - 16 mm. La conduttività alla luce di un policarbonato colorato così trasparente è del 70%. Il non colore trasmette il 92% della luce.

Serra, come decorazione di un cottage estivo

Una serra in policarbonato in sé è già un ornamento. Un punto luminoso nel verde della campagna piace sempre alla vista.

Se vuoi una soluzione di design, puoi piantare cespugli decorativi intorno e tracciare un bellissimo percorso che porta alla serra.

Per decorare una serra in policarbonato trasparente non colorato, è possibile utilizzare un disegno se la serra è rivolta verso il sito con una faccia terminale.

È possibile applicare un disegno solo a questa parte della serra. Il tetto e le pareti laterali devono essere tenuti puliti in modo da non oscurarne l'interno.

foto

Qui nelle fotografie sono esempi di serre colorate e serre con un motivo.

Il policarbonato ha quasi sostituito il vetro, come rivestimento per il paese e le serre industriali.

Se i colori vengono combinati correttamente durante la costruzione della serra, data l'influenza delle diverse parti dello spettro luminoso sulle piante, possono essere raggiunte le condizioni ideali per la coltivazione di ortaggi e altre colture.

Articoli Correlati