Caratteristiche della preparazione di origano essiccato e metodi per la sua conservazione. Spezie foto

L'origano, meglio conosciuto come origano, origano o incenso, è un'erba medicinale ben nota. Inoltre, è una buona spezia, coltivata in molti paesi e ampiamente utilizzata in cucina.

L'essiccazione dell'origano non è difficile nella sua tecnica, l'origano essiccato viene attivamente utilizzato in molti tè e raccolte medicinali.

Dall'articolo imparerai di cosa si tratta: l'origano essiccato in casa in casa, come l'erba viene raccolta e raccolta.

Si perdono le proprietà benefiche dell'origano essiccato?

L'origano adeguatamente essiccato praticamente non perde e non cambia le sue proprietà . I composti polifenolici compaiono nell'origano essiccato, che è responsabile del sapore del condimento.

Durante l'essiccazione, gli oli essenziali evaporano parzialmente, il che spiega il forte aroma durante l'essiccazione della pianta. Tuttavia, anche nell'origano essiccato, gli olii essenziali rimangono molto, e evaporano solo durante una conservazione non corretta.

Quali varietà sono più adatte?

Esistono un gran numero di varietà e varietà di spezie, ma solo alcune varietà sono adatte per l'essiccazione e il successivo utilizzo :

  • Origanum ordinario.
  • Origano greco.
  • Lippia graveonles - differisce dalle sue controparti in quanto è una pianta di diverso tipo e specie, ma porta anche il nome di spezie, noto come origano messicano.
  • Origano italiano.

Tutti hanno diverse sottigliezze nel loro gusto.

L'origano più comunemente usato è ordinario, diffuso sia in natura che in ambiente coltivato.

foto

Nella foto vedrai come appare l'origano essiccato:

Quando raccogliere per l'essiccazione per l'inverno?

La pianta cresce ai margini delle foreste, nelle aree pedemontane, radure di foreste aperte. La fioritura inizia a fine giugno e dura fino alla fine di luglio . Raccolta di piante da fiore.

Come raccogliere?

Il tempo limpido e soleggiato è più adatto per la raccolta. Le piante vengono raccolte nel pomeriggio. Tutti i rami devono essere necessariamente asciutti, la rugiada o la pioggia leggera interferiscono con la raccolta e la successiva asciugatura e conservazione.

Per la raccolta prendi solo cime di piante fiorite con una lunghezza non superiore a 30 cm, che vengono tagliate con un coltello affilato, falce o cesoie. Solo i rami in fiore sani sono soggetti a taglio, senza ragnatela, segni di danno da invasione fungina, presenza di punti, macchie o rami secchi.

Importante ! La pianta non può essere sradicata, poiché ciò può distruggere completamente la popolazione di origano nel sito di raccolta.

È importante scegliere correttamente un luogo di ritrovo. È auspicabile che venga rimosso da polverose strade di campagna, ferrovie, locali residenziali. Ciò riduce il rischio che sostanze nocive entrino nei fiori e nella pianta stessa, il che influenzerà sia la qualità della spezia che le sue proprietà.

Quando e come iniziare la raccolta?

Considera come e quando raccolgono l'origano. L'essiccazione inizia immediatamente dopo aver raccolto le piante, altrimenti, in grandi fasci, i rami inizieranno ad appassire e decadere. L'origano può essere essiccato sia a casa che nel cottage estivo - all'aria aperta, in soffitta o sotto il soffitto della stanza, o nel forno o in una speciale asciugatrice - disidratatore.

In fasci

L'essiccazione in mazzi viene effettuata in un'area ben ventilata. Alcuni consigliano di sciacquare le piante e asciugarle accuratamente prima dell'essiccazione, ma questa procedura non è necessaria. Gli steli sono raccolti in piccoli fasci di 10-12 rami (è importante che non siano troppo densi, se i rami hanno un gran numero di rami laterali, il numero di steli nel mazzo dovrebbe essere ridotto).

Puoi avvolgere i fasci di carta sottile con delle tacche - questo li proteggerà dalla possibile polvere. È importante evitare la luce solare diretta .

Istruzioni passo passo:

  1. sciacquare i rami sotto un flusso debole di acqua corrente (opzionale) e asciugare bene dall'umidità;
  2. raccogliere gli steli in fasci di più rami, cercando di non ispessirli troppo per una buona circolazione dell'aria;
  3. se lo si desidera, avvolgere con carta sottile con intagli;
  4. legare il fascio con strisce di tessuto di cotone più vicine all'estremità;
  5. appendere in una stanza ben ventilata in modo che i raggi non si tocchino, con la parte superiore del raggio verso il basso;
  6. mentre si asciugano, i fasci vengono rimossi, foglie e fiori secchi vengono separati dai rami grossolani, schiacciati e versati in contenitori ermetici per la conservazione.

Dal video qui sotto puoi scoprire come asciugare l'origano in fasci:

Foglie e fiori

Per asciugare foglie e fiori, sono separati separatamente dal gambo principale . Le foglie sono lasciate sui piccoli rami laterali, i fiori sui peduncoli, cioè sbarazzarsi della parte ruvida della pianta. Il materiale preparato è disposto su teglie coperte di carta, un tavolo o vassoi.

È importante che l'origano non ottenga la luce solare diretta. Asciugare in luoghi ombreggiati e ben ventilati, periodicamente capovolgendo per una migliore asciugatura.

Istruzioni passo passo :

  1. fiori e foglie sono separati dal tronco principale, ma lasciati sui rami laterali;
  2. un contenitore di asciugatura è posato con carta sottile;
  3. cospargere foglie e fiori in diversi contenitori con uno strato sottile;
  4. i contenitori sono collocati in aree ventilate ombreggiate;
  5. mentre si asciugano, i fiori e le foglie vengono rigirati;
  6. il materiale essiccato viene frantumato e versato in contenitori di stoccaggio.

In forno o disidratatore

Quando si asciuga in forno o disidratatore, l'origano perde parte del suo gusto e aroma. Questo metodo è adatto in assenza di tempo o luogo per l'essiccazione naturale delle erbe. In questo modo puoi asciugare sia sugli steli che sui rami laterali sottili.

Istruzioni dettagliate per l'essiccazione in forno :

  1. su una teglia da forno diffondono in uno strato i rami di origano o rami sottili separati dal tronco principale con foglie e fiori;
  2. preriscaldare il forno sul fuoco più piccolo e caricare le teglie con l'erba nel forno già caldo;
  3. il tempo di asciugatura dipende dal forno stesso, dalla densità delle foglie e dalla loro succosità, si consiglia di controllare il grado di asciugatura ogni 5-10 minuti - i rami secchi non si piegano, ma si rompono immediatamente;
  4. l'origano essiccato viene tolto dal forno, lasciato raffreddare, tritato e messo in contenitori preparati per la conservazione.

Istruzioni dettagliate per l'essiccazione in un disidratatore :

  1. foglie e fiori sono separati dagli steli e dai rami laterali;
  2. il materiale preparato viene posto nei vassoi dell'essiccatore e impostato (se il marchio dell'essiccatore lo consente) una temperatura non superiore a 35 gradi, o la modalità minima;
  3. il grado di asciugatura viene controllato il giorno successivo - le foglie secche dovrebbero disintegrarsi con un impatto fisico minimo;
  4. se necessario, ripetere l'asciugatura;
  5. l'origano secco viene posto in contenitori preparati per la conservazione.

Dove conservare e per quanto tempo?

La spezia secca viene conservata in un luogo buio, preferibilmente il più lontano possibile da altri condimenti aromatici. Come contenitori di stoccaggio, sacchetti di carta o tela, sono adatti contenitori di plastica con un coperchio ben avvitato. La seconda opzione è più ottimale, poiché con rigidità il gusto e l'aroma specifici dell'origano vengono conservati più a lungo .

Con una conservazione adeguata, senza accesso alla luce e all'umidità, l'origano può essere conservato per un massimo di un anno e mezzo. L'origano viene conservato in contenitori di vetro o plastica per un po 'più a lungo - fino a tre anni.

Si consiglia di versare la spezia in un altro contenitore una volta ogni pochi mesi per prevenire la formazione di muffe.

Le proprietà dell'origano si perdono lentamente nel tempo, quando gli oli volatili evaporano e il condimento perde il suo gusto specifico. Meno origano veniva immagazzinato, più gusto e qualità salutari conservava.

Come posso usare l'origano e dove aggiungerlo?

  • L'origano è un condimento popolare nella cucina italiana e greca. È usato nella preparazione di piatti di carne, pesce, bevande - specialmente nella preparazione di kvas e birra o idromele fatti in casa, con salatura di verdure. L'origano funziona bene con sughi di pomodoro in pizza e carne.
  • L'origano essiccato si manifesta perfettamente negli stufati vegetali, evidenziando in particolare il gusto di pomodori e zucchine zucchine, nonché il peperone. Questo condimento profumato può essere aggiunto ai piatti di maiale, agnello, manzo e utilizzato anche nella preparazione di salsicce e prosciutto fatti in casa.

    ! importante L'origano viene sempre aggiunto alla fine della cottura, il che consente di salvare e trasmettere il sapore e l'aroma caratteristici della spezia al piatto.
  • Si abbina bene con aglio, erbe provenzali, anice, basilico, rosmarino e timo.
  • Inoltre, l'origano essiccato può essere una buona medicina per preparare tè, nella preparazione di bagni medicinali, lozioni e impacchi.

L'aroma e il gusto dell'origano arricchiscono significativamente il gusto di molti piatti. La pianta può essere utilizzata sia in forma fresca che secca, non solo come condimento, ma anche come parte di agenti medicinali e immunostimolanti. L'origano essiccato non rappresenta alcun consumo particolare di energia e la lunga durata, soggetta alle regole, consente di deliziare i buongustai per molto tempo.

Articoli Correlati