I benefici e i danni dei prodotti naturali. La composizione chimica dello zenzero: quanti kcal, BJU e vitamine ci sono nelle spezie?

Sin dai tempi antichi, lo zenzero è stato usato in cucina per il suo sapore piccante e bruciante. Lo zenzero viene aggiunto a carne, pesce, insalate e tè e bevande analcoliche vengono prodotte sulla base.

Ma questa pianta, portata a noi dall'Asia meridionale, ha anche proprietà curative. Sono dovuti alla loro composizione chimica unica e ci soffermeremo su di esso in modo più dettagliato.

Parleremo di quante calorie (kcal) contiene la radice della pianta e quale sia la sua composizione chimica, e imparerai anche le vitamine e i minerali presenti nella spezia.

Perché è importante conoscere la composizione chimica?

Chem. la composizione implica un insieme di componenti contenuti in ciascuna sostanza specifica. Tutti questi componenti hanno la loro funzione e se alcuni possono essere sostituiti, non puoi farne a meno. Per rendere la tua dieta non solo gustosa, ma anche utile, è importante sapere in cosa sono ricchi esattamente gli ingredienti utilizzati in cucina.

Tuttavia, i prodotti non sono ugualmente interessati da tutti e possono essere assolutamente controindicati per alcuni di noi. Gli alimenti vegetali, incluso lo zenzero, non fanno eccezione. E questo è un altro motivo per conoscere la sua composizione chimica prima di servire in una forma o nell'altra al tavolo.

Valore energetico per 100 grammi di prodotto: contenuto calorico e BJU

Zenzero fresco :

  • contenuto calorico - 80 kcal;
  • proteine ​​- 7, 28 g;
  • grassi - 6, 75 g;
  • carboidrati - 63.08 gr.

Zenzero Secco :

  • contenuto calorico - 335 kcal;
  • proteine ​​- 8, 98 g;
  • grassi - 4, 24 g;
  • carboidrati - 71, 62 gr.

Zenzero sottaceto :

  • contenuto calorico - 51 kcal;
  • proteine ​​- 0, 2 g;
  • grassi - 0, 3 g;
  • carboidrati - 12, 5 g.

Tè allo zenzero senza zucchero al limone :

  • contenuto calorico - 2, 4 kcal;
  • proteine ​​- 0, 1 g;
  • grassi - 0 gr;
  • carboidrati - 0, 5 g.

Zenzero candito dalla radice della pianta :

  • contenuto calorico - 216 kcal;
  • proteine ​​- 3 gr;
  • grassi - 0, 4 g;
  • carboidrati - 55 gr.

Puoi scoprire i benefici e i danni dello zenzero candito in questo articolo.

Quali vitamine sono presenti?

Lo zenzero è pieno di vitamine del gruppo B (notazione da milligrammi):

  • B1 (tiamina) - 0, 046 nello zenzero essiccato e in salamoia; 0, 03 in fresco.
  • B2 (riboflavina) - 0, 19 in salamoia; 0, 17 in essiccato; 0, 03 in fresco.
  • B4 (colina) - 41, 2 in essiccato.
  • B5 (acido pantotenico) - 0, 477 in essiccato; 0, 2 in fresco.
  • B6 (piridossina) - 0, 626 in essiccato.
  • B9 (acido folico) - 11 in fresco.
  • C'è anche vitamina A (retinolo) - 30 in essiccato; 0, 015 in salamoia.
  • Vitamina C (acido ascorbico) - 0, 7 in essiccato; 12 marinati; 5 in fresco.
  • Vitamina K (fillochinone) - 0, 1 in fresco.
  • Vitamina E (tocoferolo) - 0, 26 in fresco.
  • Vitamina Beta-Carotene - 18 essiccata.

Indice glicemico

Per coloro che controllano la propria salute, è altrettanto importante conoscere l'indice glicemico del prodotto, nonché l'elenco delle vitamine e dei minerali in esso contenuti.

Questo indicatore (da 0 a 100) indica la velocità con cui i carboidrati vengono assorbiti dall'organismo e aumentano la glicemia. L'indice glicemico per lo zenzero è 15. Ciò significa che questo prodotto emette gradualmente energia per il corpo e viene assorbito lentamente. In questo materiale puoi leggere l'uso di questo prodotto per il diabete mellito.

Il rapporto tra grassi dannosi e sani

Gli acidi grassi insaturi sono considerati utili e saturi - dannosi se la loro concentrazione supera la norma. Lo zenzero contiene il doppio di grassi insaturi rispetto ai grassi saturi (rispettivamente 0, 476 grammi / 0, 210 grammi).

steroli

La radice di zenzero fresco contiene 15 milligrammi di fitosteroli che proteggono il sistema cardiovascolare. Non esiste alcun colesterolo dannoso.

Micro e macro elementi

A differenza delle vitamine, i micro e i macronutrienti sono sostanze inorganiche, ma svolgono una funzione simile. Sono direttamente coinvolti nelle reazioni biochimiche del nostro corpo e quindi non sono meno importanti.

  • Acqua - 78, 89 g in fresco; 9, 94 gr in essiccato; 40 gr in salamoia.
  • Fibra dietetica - 2 g in fresco; 14, 1 grammi in essiccato; 5, 9 grammi in salamoia.
  • Potassio - 415 mg in fresco; 1320 mg in essiccato; 1, 34 mg marinato.
  • Calcio - 16 mg in fresco; 114 mg in essiccato; 58 mg in salamoia.
  • Magnesio - 43 mg in fresco; 214 mg in essiccato; 92 mg in salamoia.
  • Fosforo - 34 mg in fresco; 168 mg in essiccato; 74 mg in salamoia.
  • Ferro - 0, 9 mg in fresco; 10, 8 mg in essiccato; 10, 5 mg marinato.
  • Zinco - 340 mcg in fresco; 3, 64 mg in essiccato; 4, 73 mg marinato.

Per chi è utile?

  1. Prima di tutto, lo zenzero ricco di vitamine è un eccellente immunomodulatore. Aiuta a superare rapidamente infezioni virali, raffreddori e ripristinare la forza dopo i disturbi. Ha anche un eccellente effetto sul sistema respiratorio, e quindi sarà utile per i pazienti con asma o bronchite.
  2. Si ritiene che i fitosteroli, contenuti nello zenzero, migliorino la formula del sangue, rimuovano il colesterolo in eccesso dal corpo e generalmente abbiano un effetto benefico sul sistema circolatorio e sui vasi sanguigni. Lo zenzero normalizza la frequenza cardiaca e abbassa la pressione alta. Scopri di più sull'effetto dello zenzero sulla pressione qui.
  3. Molte persone usano il tè allo zenzero come mezzo naturale per perdere peso, perché contiene un minimo di calorie e accelera la digestione, purifica l'intestino da tossine e tossine.
  4. Grazie a un insieme unico di micro e macro elementi, lo zenzero aiuterà le donne a far fronte ai crampi mestruali e gli uomini aumenteranno la potenza.
  5. Dopo una consultazione obbligatoria con un medico, alle donne in gravidanza può essere permesso di bere un decotto di radice di zenzero nelle prime fasi - questo aiuterà con la tossicosi. Tutti i dettagli sull'uso dello zenzero per le donne in gravidanza sono disponibili qui.
È importante considerare che la norma giornaliera ammissibile dello zenzero è di 2 grammi per 1 chilogrammo di peso corporeo (ad esempio, saranno 150 grammi per una persona che pesa 75 chilogrammi).

Per chi è dannoso?

  1. Prima di tutto, queste, ovviamente, sono persone con intolleranza individuale.
  2. A causa della sua gravità, lo zenzero colpisce negativamente la mucosa gastrica, quindi non dovrebbe essere consumato da pazienti con gastrite e ulcera. Per lo stesso motivo, lo zenzero può aggravare le ferite nella cavità orale.
  3. È inoltre controindicato nell'infarto del miocardio, nell'ictus e nella malattia coronarica.
  4. Lo zenzero crudo non è raccomandato per le donne in gravidanza: può causare bruciori di stomaco. Le donne durante l'allattamento devono escludere lo zenzero dalla dieta, in modo da non rovinare il gusto del latte.
  5. I pediatri ritengono che i bambini di età inferiore ai due anni non debbano assumere lo zenzero, poiché possono influire negativamente sul tratto gastrointestinale acerbo.

A chi e quale danno può portare lo zenzero puoi leggere di più in un altro articolo.

Quindi, grazie alla ricca composizione chimica, lo zenzero in qualsiasi forma ha un impressionante elenco di proprietà curative . Ma insieme a questo, può essere controindicato per una serie di motivi gravi. Per non danneggiare il tuo corpo, dovresti consultare uno specialista e studiare la composizione chimica.

Articoli Correlati