Istruzioni per il trapianto e raccomandazioni per la coltivazione di gloxinia

Gloxinia è una bellissima pianta con fiori luminosi e grandi a forma di campana che ci sono venuti dal Brasile. Nonostante ciò, è considerata una pianta senza pretese in cura. La diversità delle specie gloxinia è facile da coltivare e propagare anche a un coltivatore inesperto.

Tuttavia, ci sono una serie di regole che devono essere osservate, specialmente per il trapianto. Consideriamo tutto in ordine nel nostro articolo. Puoi anche guardare un video utile su questo argomento.

Quando è richiesto un trapianto?

La Gloxinia viene trapiantata regolarmente, poiché dopo un anno di crescita, il vecchio suolo si esaurisce e diventa inadatto per un'ulteriore crescita. Casi in cui si raccomanda il trapianto di gloxinia:

  1. Quando la pianta si svegliò e piccoli germogli iniziarono ad apparire sui suoi tuberi.
  2. Dopo aver acquistato piccoli germogli in una pentola o piatto non adatti alla vita, è necessario il loro trapianto.
  3. Quando sono stati acquistati i tuberi non piantati nel terreno?
  4. Quando la pianta è stata danneggiata da un acaro ragno, cocciniglia e altri parassiti del suolo.
  5. Quando una pianta sviluppa malattie fungine.

È possibile piantare una pianta in fiore?

È possibile trapiantare una pianta in fiore? Durante la fioritura la gloxinia non è consigliata per il trapianto. Perderà tutti i suoi fiori e gemme, così come a causa di un intervento prematuro nel processo di sviluppo e nutrizione dell'intera pianta, i tuberi possono morire. Tuttavia, nei casi in cui la pianta può essere salvata solo mediante sostituzione urgente del terreno, è consentito il trapianto di gloxinia in fiore. Per fare ciò, taglia tutti i fiori e le gemme disponibili, così come gli steli con fogliame, situati sopra la prima coppia di foglie.

Il trapianto è un enorme stress per la pianta . Il trapianto di gloxinia in fiore può portare non solo alla perdita di fiori, ma anche alla morte dell'intera pianta. Pertanto, non rischiare.

Qual è il momento migliore per eseguire la procedura?

Quando posso esattamente trapiantare una pianta domestica dopo la fioritura? È meglio trapiantare la gloxinia a febbraio o marzo, quando i tuberi iniziano a svegliarsi. Il segnale che hanno iniziato a svegliarsi sono i reni. Se la pianta era in letargo nel suo vaso, allora il primo segnale che deve essere trapiantato è l'aspetto dell'apice. Se la gloxinia è solo sbiadita e deve essere trapiantata, allora devi aspettare che le foglie appassiscano o tagliarle con cura con una lama sterile.

Preparazione: terreno e vaso

Gloxinia deve sempre essere trapiantato in un substrato fresco. Deve essere sterile, passare umidità e aria bene e avere anche proprietà nutritive. Per fare questo, o una composizione del terreno già pronta o selezionata in modo indipendente.

Come substrato finito, puoi prendere la composizione per violette e begonie, poiché sono piante correlate. Argilla espansa o ciottoli possono essere utilizzati come drenaggio.

Per preparare autonomamente il terreno, devi prendere:

  • Un pezzo di terra frondosa.
  • Una parte di torba.
  • La metà di un pezzo di sabbia.

La seconda versione della composizione del terreno:

  • Quattro parti di terra frondosa.
  • Due parti di terra torbida.
  • Due parti di humus.
  • Un pezzo di sabbia.

L'acidità del suolo non deve superare i 7 pH, altrimenti la gloxinia crescerà lentamente e le gemme si formeranno male su di essa. Nel caso in cui il terreno sia stato realizzato in modo indipendente, deve essere decontaminato mediante una completa cottura a vapore o una soluzione di permanganato di potassio.

Suggerimento : puoi anche utilizzare il farmaco finito "Maxim", seguendo rigorosamente le istruzioni allegate. Altrimenti, c'è il rischio di infettare la pianta attraverso il suolo.

Il vaso gloxinia dovrebbe essere poco profondo e largo . Quando si sceglie una pentola, è necessario considerare la dimensione del tubero:

  • Se il tubero è piccolo, con un diametro non superiore a 2 centimetri, allora i bicchieri di plastica da cento grammi sono perfetti.
  • Se il tubero ha un diametro compreso tra 2 e 4 centimetri, è necessario selezionare una pentola con un diametro fino a 9 centimetri.
  • Se il diametro del tubero è superiore a 4-5 centimetri, il diametro del vaso deve superare le dimensioni del tubero di almeno 4 centimetri.

Vale anche la pena considerare che in un vaso stretto la gloxinia fiorirà più velocemente.

Istruzioni dettagliate su come eseguire correttamente il processo a casa

Come fa un fiore a trapiantare a casa da un vaso all'altro? Per trapiantare la gloxinia in una nuova pentola, devi:

  1. Rimuovere il tubero dal contenitore della sabbia o dalla vecchia pentola, sbucciarlo con cura dalle radici vecchie e marce.
  2. Risciacquare il tubero con acqua, tagliare tutte le aree marce con un coltello sterile e cospargere di carbone tritato. Se il tubero aveva troppe aree marce, quindi per ulteriore prevenzione, puoi immergerlo per 30 minuti in una soluzione di fitosporina o baseazolo. Puoi anche usare una soluzione di permanganato di potassio. Assicurarsi che dopo questa procedura sarà necessario lasciare asciugare il tubero per un giorno.
  3. La pentola deve essere lavata e asciugata. Coprire il fondo con un quarto di drenaggio, quindi riempire la pentola di terra.
  4. Fai una depressione nel terreno 2/3 dell'altezza del tubero stesso, quindi posizionalo lì, inumidisci un po 'la terra e copri con un film. Nella gloxinia, le foglie appaiono prima delle radici. Pertanto, fino a quando gli steli si formano, il fiore deve essere annaffiato con cura, facendo attenzione a non bagnare la rosetta emergente delle foglie. Non appena si formano gli steli, il tubero viene cosparso di uno strato di centimetro di terreno.

Non puoi piantare i tuberi sottosopra . Per evitare errori, ricorda: la parte inferiore del tubero è rotonda e liscia, e la parte superiore ha una piccola depressione.

Ti consigliamo di guardare il video sul trapianto di gloxinia:

Come crescere?

Gloxinia può essere propagata in diversi modi.

Dalle foglie

  1. Seleziona le foglie giovani durante il periodo di fioritura del fiore, la lunghezza del gambo dovrebbe essere compresa tra 3 e 4 cm, quindi posiziona il gambo in un bicchiere di acqua bollita. Non appena compaiono le radici, la gloxinia può essere piantata.
  2. Per il trapianto, devi prendere un bicchiere di plastica, riempirlo di terra. Da sopra è necessario mettere un sacchetto di plastica su un bicchiere.
  3. Dopo che si sono formate nuove foglie, è necessario rimuovere il sacchetto e rimuovere con cura il vecchio foglio.

C'è un secondo modo per allevare la foglia di gloxinia :

  1. Seleziona le foglie giovani, come nel primo metodo.
  2. Prepara il terreno. Puoi acquistare la miscela finita nel negozio o cucinarla da solo. Si consiglia di aggiungere vermiculite al terreno acquistato
  3. Le talee prima della semina possono essere trattate con uno stimolante della radice.
  4. Come utensili per la semina, sono adatti un bicchiere di plastica o un piccolo vaso di ceramica.
  5. Riempi il contenitore con terriccio, senza dimenticare il drenaggio, e pianta lo stelo ad un angolo di 1, 5 cm in pendenza. Non compattare il terreno attorno allo stelo, poiché la pianta deve respirare.
  6. Coprire il contenitore con un sacchetto di plastica o un barattolo di vetro.
  7. Metti il ​​contenitore in un luogo caldo, la cui temperatura è compresa tra 22 e 24 gradi.
  8. Dopo la formazione di volantini, rimuovere la busta o il barattolo.

Se sei interessato a questo metodo di propagazione delle piante, ti consigliamo di leggere un articolo separato in cui troverai istruzioni e suggerimenti per la propagazione della foglia di gloxinia.

Ti consigliamo di guardare un video sulla propagazione della gloxinia con talee frondose:

Dal seme

  1. La semina viene eseguita meglio in inverno. I semi possono essere acquistati presso il negozio o raccolti indipendentemente dalla tua pianta.
  2. Raccogli il terreno come descritto nel secondo metodo.
  3. Prendi un contenitore largo, come un contenitore, e riempilo di terra.
  4. Mescola i semi con la sabbia e distribuiscili uniformemente sulla superficie del terreno. Non è necessario riempire la terra.
  5. Spruzzare delicatamente la superficie con un flacone spray e coprire con un sacchetto.
  6. Metti il ​​contenitore in una stanza calda. Dopo che compaiono 2 foglie, puoi piantarle.
  7. Per sedersi, scegli bicchieri di plastica. Riempili di terra, fai un piccolo buco e piantali con cura.

Maggiori informazioni sulla coltivazione di gloxinia dai semi sono disponibili in questo materiale.

Raccomandiamo di guardare un video sulla propagazione della gloxinia usando i semi:

Divisione Tuber

La divisione tuber è il modo più semplice per propagare una pianta . Per fare questo, devi:

  1. Scegli un tubero con un diametro superiore a 6 cm, puliscilo dalla putrefazione e dalle radici, attendi fino a quando non compaiono i germogli.
  2. Prendi un coltello affilato, disinfettalo e taglialo in modo che almeno un germoglio e un rene siano su ogni parte.
  3. Cospargere le fette con carbone in polvere e asciugare.
  4. Pianta in vaso con terreno preparato e drenaggio.

Altre sfumature sulla piantagione di tuberi, così come i semi di gloxinia, sono disponibili qui.

Raccomandiamo di guardare un video sulla propagazione della gloxinia con il metodo della divisione dei tuberi:

Abbiamo parlato di un altro metodo di propagazione della gloxinia - le talee apicali - in un articolo separato.

cura

Affinché la pianta possa riprendersi e fiorire il più presto possibile dopo il trapianto, è necessario prendersi cura adeguatamente della gloxinia:

  1. Fornire alla pianta un'irrigazione moderata dopo il trapianto. È necessario distribuire l'acqua in tutta la pentola.
  2. Osservare il regime di temperatura: l'ottimale sarà di 22-24 gradi, il massimo - 28 gradi, il minimo - 18 gradi.
  3. Fornisci alla pianta abbastanza luce. La luce deve essere diffusa, altrimenti appariranno ustioni sulle foglie. Le ore di luce del giorno sono 10-14 ore.

conclusione

Il trapianto di Gloxinia non è un processo complicato, ma richiede il rispetto di una serie di regole . Se trapianti dopo un periodo di riposo, usa terreno e utensili adeguati e segui le regole di cura, presto la pianta si delizierà con i suoi bellissimi fiori.

Articoli Correlati