L'acetosa può essere somministrata alla mamma durante l'allattamento? Controindicazioni, norme d'uso e altre sfumature

L'allattamento al seno sano dipende principalmente dalla corretta alimentazione. Frutta e verdura, oltre a verdure, aiuteranno a saturare il tuo corpo con vitamine e minerali.

L'acetosa ha una composizione vitaminica unica, aiuterà a saturare il corpo di una donna che allatta con componenti utili che sono così importanti nel periodo postpartum.

Consideriamo nell'articolo se l'acetosa può essere somministrata alle madri che allattano, quali sono le controindicazioni e le norme del suo utilizzo, così come altre sfumature.

È possibile mangiare una pianta per una madre che allatta?

L'acetosa è una delle prime erbe primaverili. I verdi sono insolitamente ricchi di composizione vitaminica e minerale, quindi è molto utile. Ma i medici hanno un'opinione ambigua sull'uso dell'acetosa nel cibo di una madre che allatta. Si presume che le verdure possano causare un malfunzionamento nei reni sia della madre che del bambino, ma non ci sono prove scientifiche per questo, dal momento che non sono stati condotti studi ufficiali al riguardo.

La stragrande maggioranza dei medici consente all'acetosa di essere utilizzata per l'allattamento, ma a dosi moderate, non più di 2 volte a settimana, per trarne solo un beneficio e nessun danno!

Una madre che allatta può mangiare acetosa nel primo mese dopo il parto? È molto importante iniziare a introdurre l'acetosa nella dieta non prima di 4 mesi dopo il parto . Il corpo, l'apparato digerente del neonato nel primo mese e un bambino cresciuto nei prossimi 2-3 mesi si adattano, si adattano al mondo esterno, alla nutrizione della madre. A 4-5 mesi di età, i problemi gastrointestinali sono in gran parte arretrati. Ma al fine di evitare conseguenze negative, come: intolleranza individuale al prodotto, disturbo, reazione allergica - il prodotto deve essere introdotto gradualmente nella dieta, con piccole dosi e necessariamente trattato termicamente.

Introducendo nella dieta, è molto importante, un nuovo prodotto in tre giorni. Al mattino, ma non a stomaco vuoto, mangia un piccolo foglio di acetosa (3-5 grammi) e durante il giorno, monitora attentamente la reazione del bambino al nuovo prodotto.

Se non si verificano reazioni negative, ripetere il giorno successivo e così via per tre giorni. Successivamente, puoi aumentare gradualmente la dose di verdure. Se vedi segni di allergie nel tuo bambino: eruzioni cutanee o arrossamenti sul corpo, starnuti, lacrimazione, tosse, ha costipazione o diarrea, il bambino è cattivo, dovresti rimandare l'uso del prodotto per un mese, quindi riprovare.

C'è qualche beneficio per l'epatite B e in che modo questa erba influenza l'allattamento?

L'acetosa, come qualsiasi altra verdura, contiene moltissime vitamine, micro e macro elementi, così necessari in primavera per le madri che allattano.

Contenuto di acetosa in 100 grammi :

acqua 90, 9 gr
proteine2, 2 gr
carboidrati2, 3 gr
grassi0, 3 gr
cellulosa0, 9 gr
Acidi organici0, 8 gr
cenere1, 5 gr
Composizione vitaminica di acetosa :

Beta carotene (vitamina A)2.4 mcg
B1 (tiamina)0, 07 mg
B2 (riboflavina)0, 15 mg
Niacina (B3 o PP)0, 6 mg
N (biotina)0, 5 mcg
K (fillochinone)0, 7 mg
E (tocoferolo)1, 8 mg
C (acido ascorbico)47 mg
B6 (piridossina)0, 3 mg
B5 (acido pantotenico)0, 27 mg
B9 (acido folico)36 mcg
Macro e microelementi :

Potassio (C)363 mg
Calcio (Ca)52 mg
Magnesio (Mg)43 mg
Sodio (Na)5 mg
Zolfo (S)19 mcg
Fosforo (P)70 mg
Cloro (Cl)71 mg
Ferro (Fe)2, 5 mg
Iodio (I)3 mcg
Manganese (Mn)0, 36 mcg
Rame (Cu)0, 3 mg
Zinco (Zn)0, 4 mg
Fluoro (F)71 mcg

Grazie alla sua composizione, l'acetosa è utile non solo durante l'allattamento:

  • efficace nella lotta contro il raffreddore;
  • aiuta ad affrontare la bronchite e la pertosse;
  • È un agente analgesico, antitossico e cicatrizzante;
  • aiuta a lenire il prurito e il rossore della pelle con allergie;
  • aiuta ad aumentare l'emoglobina;
  • dà elasticità alle navi e aiuta a purificarle;
  • rafforza il sistema cardiovascolare;
  • aiuta a rimuovere i radicali liberi dal corpo;
  • rafforza il sistema nervoso;
  • supporta il tono muscolare;
  • abbassa il colesterolo nel sangue;
  • normalizza il metabolismo dei grassi;
  • satura il corpo di ferro, utile per l'anemia.
L'acetosa compensa molto bene la mancanza di vitamine nel corpo della madre durante l'allattamento. Il consumo regolare di acetosa negli alimenti non solo ti darà forza, ma darà anche ai tuoi capelli una luminosità e una forza naturali, la pelle diventerà più elastica e le unghie forti. Ciò è particolarmente importante nel periodo postpartum.

Possibili danni e controindicazioni

Nonostante tutte le proprietà utili e la ricca composizione vitaminica, l'acetosa non può essere mangiata da tutti. Le principali controindicazioni includono :

  • intolleranza individuale al prodotto;
  • allergie a questo prodotto;
  • ulcera peptica dello stomaco, così come il duodeno (specialmente durante l'esacerbazione);
  • malattie del sistema genito-urinario;
  • gastrite (con acidità aumentata);
  • gotta;
  • urolitiasi;
  • pancreatite;
  • violazioni del metabolismo del sale d'acqua;
  • malattia renale infiammatoria

L'acetosa inibisce l'assorbimento del calcio, che successivamente porta all'osteoporosi. L'eccesso di acido ossalico in eccesso può portare a problemi nel funzionamento dei reni, contribuisce alla comparsa di calcoli (ossalati).

Norme d'uso

Affinché le verdure all'acetosa non diventino una causa di esacerbazione di una malattia per te, assicurati di aderire alle norme di consumo e mangia piatti contenenti acetosa non più di 1 volta alla settimana. Per neutralizzare l'acidità di questa verdura, usa prodotti a base di latte fermentato: yogurt, panna acida, kefir. Condite le insalate con questi prodotti e non risparmiate la crema per le zuppe di acetosa.

Scegli con cura le verdure da consumare, le foglie giovani contengono molto meno acido ossalico rispetto a quelle mature, quindi scegli la giovane acetosa e, se la coltivi da te in giardino, prova a raccogliere le verdure più spesso, non dandogli il tempo di maturare completamente, porterà meno raccolto, ma molto più buono.

Sorrel, il cosiddetto "re dei verdi", se usato correttamente, ti aiuterà a far fronte all'insonnia, rafforzare il sistema nervoso, l'immunità, far fronte ai problemi del sistema digestivo e preservare anche la salute dei tuoi vasi sanguigni.

Per informazione Solo dieci foglie soddisfano il fabbisogno giornaliero di una persona per le vitamine C e A.

Cosa combinare per il bene superiore?

Per ottenere maggiori benefici per il corpo di una madre che allatta, si consiglia di utilizzare acetosa con un complesso di altri prodotti che compongono la dieta sana e completa di una donna durante l'allattamento. Uno di questi piatti è la zuppa di cavolo verde con carne di vitello.

Avremo bisogno di:

  • 2 litri di acqua;
  • 350 grammi di carne (vitello, manzo);
  • 200 grammi di acetosa;
  • 3 pezzi di patate;
  • 6 uova sode;
  • panna acida qb.
  1. Preparare tutti i prodotti.
  2. Cuocere il brodo di carne, tritare la carne.
  3. Aggiungi le patate tritate al brodo, dopo 15 minuti aggiungi acetosa e un uovo.
  4. Continua a tenere il fuoco finché le patate non sono pronte.
  5. Prima di servire, decorare la zuppa di cavolo con un uovo e panna acida. Buon appetito!

Allattamento - un periodo di autocontrollo. Ma non dovresti limitarti a prodotti sani e gustosi, perché una madre sana e felice è un bambino sano e felice. Fatte salve tutte le regole e le norme d'uso, anche un prodotto che provoca un'opinione mista dei medici ti porterà benefici inestimabili!

Articoli Correlati