L'essiccazione del cinorrodo nel forno di casa è garantita per preservare le proprietà benefiche della bacca

La bacca del cinorrodo dai tempi antichi è nota per le sue proprietà curative. L'alto contenuto di vitamine utili rende la bacca adatta all'uso in malattie associate al funzionamento del sistema cardiovascolare, persone che soffrono di malattie del tratto intestinale e pressione instabile.

La bacca del cinorrodo è anche usata nelle ricette di molti decotti e tinture. Inoltre, queste bacche sono in grado di far rivivere qualsiasi tè con il loro gusto, quindi molte casalinghe aggiungono questo ingrediente alle loro bevande preferite.

Ma non tutte le bacche di cinorrodo sono adatte al consumo e, inoltre, non tutti sono in grado di curarti dai disturbi. Solo i frutti adeguatamente preparati possono essere inclusi nella composizione delle tue ricette, perché altrimenti potresti provocare danni al tuo corpo. In questo articolo parleremo di come elaborare correttamente le bacche e a quale temperatura il dogrose viene essiccato in forno per poter persino gustare i tuoi gusti preferiti e usarli per scopi medicinali anche nel freddo inverno.

Breve descrizione

Per iniziare, vediamo se è possibile asciugare il cinorrodo nel forno e che tipo di bacche? L'essiccazione di bacche e frutti era fatta da persone prima della nostra era. Accatastarono i frutti raccolti davanti al fuoco e attesero che iniziassero a perdere umidità e cambiassero forma. Anche in quei tempi lontani, la gente immaginava che tali frutti fossero conservati più a lungo, il che significa che portavano anche benefici. Molti credono erroneamente che l'essiccazione delle bacche di cinorrodo nel forno abbia un effetto negativo. Questo è un grosso errore

Tutte le bacche e i frutti, che vengono venduti allo stato secco, vengono portati in questa forma in forni speciali e non vi è alcun beneficio in meno rispetto a quelli freschi.

Alcune persone preferiscono asciugare in forno, la stessa procedura alla luce del sole. In nessun caso ciò dovrebbe essere fatto, soprattutto quando si tratta di bacche di cinorrodo. Sotto l'influenza dei raggi ultravioletti, le bacche sono davvero secche, ma allo stesso tempo evaporano sostanze utili da loro, che sono così necessarie per l'effetto terapeutico. Si scopre, asciugando il cinorrodo al sole, si ottiene, infatti, un prodotto inutile .

Istruzioni passo per passo

In questa sezione imparerai i dettagli su come asciugare il cinorrodo nel forno, oltre a trovare alcuni consigli da hostess esperte.

formazione

La chiave per una corretta essiccazione è il giusto approccio alla preparazione delle bacche. Sfortunatamente, per mancanza di conoscenza, molte persone commettono errori in questo processo, a causa del quale le bacche perdono anche proprietà utili.

È meglio raccogliere le bacche lontano dalla strada. Ma, nonostante il fatto che tu abbia trovato i frutti raccolti in un luogo ecologicamente pulito, non interferiscono ancora con il lavaggio.

Non sciacquare le bacche di cinorrodo in acqua fredda. Meglio raccogliere un contenitore di acqua calda e immergere le bacche lì per 10-15 minuti.

Dopo il tempo, scolare e risciacquare le bacche. Quindi saranno lavati molto meglio e non perderanno le loro vitamine. Ma subito dopo questa procedura è ancora impossibile asciugare il cinorrodo. Lasciare il vassoio di frutta in una stanza buia per un'ora e mezza o due ore. Durante questo periodo, le bacche si asciugheranno e saranno pronte per ulteriori manipolazioni.

Prima di mettere le bacche in forno, è necessario risolverle . Rimuovi bacche marce o molto acerbe. Non hanno bisogno di te.

Non strappare il gambo, altrimenti tutto il succo fuoriuscirà dalla temperatura e non ci saranno proprietà utili nella rosa canina. Molti commettono un grosso errore e tagliano le bacche a metà. Anche questo non può essere permesso, perché il succo non indugerà all'interno del feto. Questo completa la preparazione della bacca e procediamo con la procedura per asciugare il cinorrodo nel forno.

Cosa asciugare?

Le bacche dovrebbero essere asciugate su una teglia coperta di carta speciale. È utile se la teglia o la teglia sono pulite e utilizzate per la prima volta. Non lubrificare la superficie con nulla. Prima che tutto sia posato su di esso, le bacche devono certamente essere asciutte. Le bacche dovrebbero essere disposte in modo che non si tocchino. Altrimenti, i frutti potrebbero rimanere uniti e rilasciare succo quando separati.

Se tutti i frutti non si adattano a un piatto, non preoccuparti. È meglio ripetere la procedura, perché è nel tuo interesse ottenere bacche eccellenti, gustose e, soprattutto, sane.

Una questione di tempo

Il forno non deve essere riscaldato fino a quando le bacche non vi entrano. Solo dopo che la teglia è dentro e inizia a riscaldare. Secondo osservazioni generali, le bacche possono essere essiccate da cinque a sette ore, mentre la posizione della padella nel forno dovrebbe essere esattamente nel mezzo.

Modalità di asciugatura

La modalità per asciugare le bacche è meglio scegliere la cottura . È con questo metodo di riscaldamento che il forno è in grado di asciugare i frutti in tempi record e senza doverne assumere le proprietà benefiche.

Modalità di temperatura

Quindi a quale temperatura il dogrose si asciuga nel forno di casa? L'essiccazione delle bacche è prevista ad una temperatura di 50 - 70 gradi . Secondo l'esperienza di molte aziende, è questa temperatura che è l'ideale per l'essiccazione e non è in grado di danneggiare le bacche.

Determiniamo la volontà

Se questa è la tua prima procedura di essiccazione, devi sapere come determinare la prontezza delle bacche. Innanzitutto, concentrati sul tempo . Dopo aver scelto la temperatura necessaria, annotare l'ora e al termine, spegnere il forno e rimuovere le bacche.

Se dubiti di poter calcolare correttamente la temperatura e l'intervallo di tempo, osserva attentamente l'aspetto . I cinorrodi dovrebbero acquisire una tonalità di rame, pur diventando un po 'trasparente. Ma quando si raffreddano, puoi provare la polpa e un po 'di umidità sotto forma di succo.

Forno elettrico

Hanno posto una domanda: "Come asciugare un dogrose in un forno elettrico?", Dal momento che non si dispone di gas, è necessario leggere la sezione seguente.

Caratteristiche distintive

L'essiccazione in un forno elettrico è diversa dall'essiccazione in un forno a gas. Scopriamo quali sono queste differenze? Un forno elettrico è più secco di un forno a gas, quindi può trasformare una rosa canina molto più velocemente in una frutta secca, priva di sostanze nutritive. Ecco perché il processo di asciugatura in un forno del genere dovrebbe essere sotto l'occhio vigile.

Quindi, quanto asciugare il cinorrodo? Il tempo per la procedura dovrebbe essere dato molto meno, circa quattro ore. La temperatura dovrebbe essere impostata a quaranta gradi, perché un forno elettrico si riscalda più velocemente di un forno a gas, il che significa che a causa di un forte calo della temperatura il cinorrodonte può perdere il succo.

A poco a poco, dopo quattro ore, porta la temperatura da quaranta a sessanta e spegni il forno elettrico.

Forno a convezione

Se asciughi il cinorrodo nel forno con una ventola, dovresti anche pensare di abbassare la temperatura e ridurre i tempi di asciugatura. Il ventilatore contribuisce al fatto che farà riscaldare l'aria sulle bacche con una forza tale che il loro succo possa fuoriuscire in qualsiasi momento, il che significa che non ci saranno sostanze utili.

Pertanto, ridurre la temperatura a quaranta gradi e lasciare il tempo del suo effetto sulle bacche alle cinque. Non dimenticare di controllare periodicamente che le bacche siano pronte. Ora sai come asciugare il cinorrodo nel forno con un ventilatore.

Ricette di essiccazione per un forno a gas

Molte casalinghe hanno da tempo sviluppato le proprie regole per l'essiccazione dei cinorrodi nel forno di una stufa a gas, che sono significativamente diverse dagli standard accettati. Quindi, ad esempio, alcuni impostano la temperatura a trenta gradi e lasciano che le bacche languiscano nel forno tutto il giorno.

Quindi, secondo le artigiane, le bacche sono più profumate e fragranti. Ma l' essiccazione insieme alle erbe fa bene a coloro che preparano bacche da aggiungere al tè : il gusto della rosa selvatica e delle erbe aromatiche è in grado di conquistare il cuore anche dei famigerati buongustai.

Video introduttivo

Un breve video ti aiuterà a capire più in dettaglio il problema dell'essiccazione dei cinorrodi a casa nel forno.

conclusione

Una volta completato il processo di essiccazione, rimuovere le bacche dal forno e lasciarle raffreddare in un luogo buio e asciutto. I medici non raccomandano di mangiare bacche nelle prime ore dopo l'essiccazione.

Lascia che la rosa canina si corichi per una settimana e solo allora usala per i tuoi scopi. In questo momento, la bacca è il più buona possibile per mangiare e tutte le vitamine necessarie si sono riprese dopo l'esposizione termica.

Osserva la tua salute, soprattutto quando questi deliziosi frutti prendono parte al mantenimento. Ricorda che solo tu puoi influenzare quanto verranno conservate le proprietà benefiche delle bacche che cucini e dopo la cottura godine il loro gusto per un anno intero!

Articoli Correlati