Le regole e i segreti dei peperoni in crescita in piena terra: i tempi e il modello di semina, cura a seconda del tempo

Il pepe è una cultura piuttosto capricciosa che non tollera il trapianto. Piantare piantine non preparate al momento sbagliato e senza seguire determinate regole rallenterà la crescita del pepe e alla fine ridurrà la sua resa.

Ecco perché è così importante seguire le regole su come e quando piantare semi per piantine e raccomandazioni per piantare piantine di pepe in piena terra.

Successivamente, descriviamo in dettaglio come far crescere correttamente i peperoni in piena terra?

Quando vengono piantati i peperoni in piena terra? Date stimate

Anche se le piantine di pepe crescono, non correre a piantarlo in piena terra . Questa è una cultura che ama il calore, quindi, può essere piantata solo quando passa la minaccia del gelo e la temperatura dell'aria di notte non scenderà sotto i 13-15 gradi.

In genere, tali condizioni si verificano da qualche parte a metà giugno (date di sbarco per le regioni della Russia). Ma se improvvisamente dopo aver piantato la temperatura è scesa per un po 'e c'è stata una minaccia di gelo, è necessario coprire le piante almeno temporaneamente con materiale non tessuto o con l'aiuto di altri mezzi improvvisati.

L'età delle piantine, pronte a trasferirsi in piena terra, 60-65 giorni . Di solito, il primo germoglio appare già su ogni cespuglio.

Si consiglia di rimuovere tutte le gemme formate prima del trapianto. Questo di solito accade in piantine invase più vecchie di 65 giorni.

Questa procedura è necessaria per stimolare la nuova fioritura e la formazione di frutti. Il fatto è che una caratteristica di questa cultura è la fruttificazione ondulata. Dopo aver legato i primi frutti, la pianta smette di fiorire fino a quando non raggiunge dimensioni commerciabili.

Solo dopo che iniziano a comparire nuovi fiori. Se non rimuovi i primi germogli, lo sviluppo della formazione di frutta rallenterà .

La rimozione delle prime gemme comporterà un'abbondante formazione di foglie, che è buona per il pepe. A differenza dei pomodori, un gran numero di foglie è buono solo per lui, poiché ciò aumenta la resa.

Selezione e preparazione del sito

Quando si sceglie un sito di atterraggio, è necessario tenere presente che si tratta di una cultura della luce che ama il calore e molto esigente . Se non riceve abbastanza luce solare per il tempo massimo durante il giorno, non aspetterai un buon raccolto. Pertanto, eventuali aree che cadono all'ombra di edifici o alberi durante il giorno devono essere immediatamente escluse.

È anche importante proteggere il pepe dal vento, in particolare il nord. Qualsiasi, anche l'ipotermia più temporanea durante il giorno, è controindicata. Non dovresti anche piantare il pepe in una brutta copia.

I migliori predecessori di pepe sono cetriolo, cavolo, carote, cipolle, zucchine. Non puoi piantarlo in quelle aree in cui pomodori, melanzane o patate sono cresciute nella stagione precedente . In nessun caso dovrebbe essere piantato nello stesso posto per due anni di seguito.

Ciò è dovuto al fatto che durante lo sviluppo, ogni cultura consuma determinate sostanze minerali, estraendole dal terreno.

E piantare la stessa cultura in un unico posto porterà al fatto che ogni generazione successiva riceverà meno nutrienti, il che significa che crescerà male.

Le aree con terreno leggero a bassa acidità sono adatte alla coltivazione del pepe. Se l'acidità è aumentata, si consiglia di produrla in autunno. Le alte creste sono preparate per la semina in modo che il sistema radicale sia caldo. La direzione delle creste è fatta ovest-est. Quando si scava il terreno in primavera, è necessario aggiungere humus, compost e superfosfato.

È efficace utilizzare "letti caldi" sui biocarburanti per la coltivazione di peperoni. Per prepararlo, scava una trincea profonda 40-50 cm e il letame miscelato con paglia tritata o terriccio dovrebbe essere posato sul fondo. Uno strato di terreno viene versato su questa miscela.

Poche ore prima che il pepe venga piantato, l'orto viene annaffiato con acqua calda e il biocarburante inizia a produrre calore. Le radici del pepe in un tale letto saranno calde e non soffriranno nemmeno di un po 'di raffreddamento. Inoltre, lo strato inferiore servirà come nutrizione aggiuntiva per le piante. Diverse varietà in un giardino.

! IMPORTANTE Non piantare pomodori e patate vicino al pepe, sono cattivi vicini per questo.

In modo che il peperone dolce non diventi amaro

Il pepe è una pianta autoimpollinata e questo deve essere preso in considerazione durante la semina. Se hai intenzione di coltivare una varietà amara, dolce e speziata, devi piantarla in luoghi diversi . Quando li piantiamo uno vicino all'altro, si verificherà la polvere e le qualità gustative di ogni varietà cambieranno. Il dolce inizierà a diventare amaro o affilato.

Come preparare le piantine?

Non estrarre immediatamente scatole di pepe e piantare pepe nei letti. Se le piantine fossero a casa, non subirà un brusco cambiamento nelle condizioni e morirà.

Prima di piantare pepe in piena terra, le piantine devono essere temperate .

I preparativi per l'atterraggio iniziano da due a tre settimane prima della data prevista. Le piantine devono essere estratte per diverse ore al giorno e installate in un luogo ombreggiato. All'inizio, la passeggiata dovrebbe essere di breve durata, solo 3-4 ore da mezzogiorno a 16 ore.

Aumentare gradualmente il tempo. Assicurati di portare le piantine in casa di notte. Negli ultimi due o tre giorni prima dello sbarco, lasciare le scatole durante la notte per l'intera giornata.

! IMPORTANTE Assicurati che i raggi diretti del sole non cadano sulle piantine, in modo che le foglie non si brucino.

Oltre all'indurimento, è necessario fornire in anticipo alle piantine una protezione contro le malattie fungine. 7 giorni prima dello sbarco, deve essere trattato con un fungicida sistemico (liquido bordolese, vetriolo blu, Oksikhom).

Il giorno prima di rimuovere dalla scatola, il terreno deve essere adeguatamente irrigato.

Come piantare piantine di pepe nel terreno?

Piantare pepe in piena terra: schema di piantagione e raccomandazioni.

  1. Per piantare il pepe, i letti sono preparati con una larghezza di 80-100 cm.
  2. I pozzetti con una profondità di 15-20 cm sono realizzati a una distanza di 40-45 cm l'uno dall'altro, 50-60 cm tra le file.
  3. Nella parte inferiore di ogni buco è necessario versare una manciata di humus ben marcito e versare almeno 2 litri di acqua.
! IMPORTANTE La dimensione del suo frutto dipende dal modello di semina del pepe. Se piantate i cespugli alla distanza descritta nel paragrafo precedente, non ci saranno molti frutti, ma saranno grandi. La piantagione ispessita (25X30 cm) ti permetterà di ottenere un gran numero di frutti medi o piccoli.

Se ogni istanza è stata coltivata in un contenitore separato, la semina viene effettuata con il metodo di trasbordo . Quando si estrae una pianta insieme a un grumo di terra, è necessario provare in modo che non cada a pezzi. Con questo metodo di trapianto, le radici del pepe non saranno influenzate, quindi la pianta attecchirà rapidamente.

Quando si coltivano piantine in scatole, le radici dei singoli cespugli possono intrecciarsi. Rimuovendo tali piante da terra, danneggerai sicuramente le radici.

Per proteggere il più possibile le piante dai danni al sistema radicale, prima di piantare nella scatola con un coltello affilato, eseguire tagli longitudinali e trasversali per l'intera profondità.

Lo stelo di ogni cespuglio è sepolto nel terreno allo stesso livello in cui si trovava in una scatola o vaso. È impossibile piantarlo più in profondità per due motivi:

  1. Se piantate in profondità, le radici cadranno nel terreno freddo e mancheranno anche ossigeno.
  2. Lo stelo del pepe non forma radici aggiuntive, come un pomodoro. Pertanto, parte di esso, catturato nel terreno, può iniziare a marcire.

Una pianta con un pezzo di terra viene messa in un buco. Calpesta il terreno. Se i cespugli sono già alti, devi mettere dei pioli accanto a loro per legarli. Mentre lo stelo non è abbastanza spesso, può facilmente rompersi con raffiche di vento.

Dopo la semina, le piante vengono ben irrigate, il terreno attorno allo stelo viene accuratamente pacciamato per evitare che si secchi. Come pacciame, puoi usare humus o torba. L'irrigazione successiva viene eseguita meglio in 1-3 giorni, in modo che le radici possano mettere radici e non iniziare a marcire.

La semina dovrebbe essere effettuata la sera, in modo che il sole non bruci le piante. Allo stesso scopo, nei primi giorni dopo la semina, è desiderabile ombreggiare le piante.

SUGGERIMENTO! Per appianare l'effetto dello stress durante il trapianto di pepe su un terreno aperto, spruzzalo con la soluzione Epin-Extra il giorno prima. Trascorrere lo stesso trattamento un giorno dopo lo sbarco.

Come prevenire l'ipotermia delle piante?

È impossibile ritardare la piantagione di pepe in piena terra fino a giorni caldi e stabili. Ci sono due ragioni per questo:

  • Nel caldo, le piante piantate non attecchiranno bene e potrebbero persino bruciarsi.
  • Cespugli invasi, sui quali hanno già iniziato a formarsi gemme, li scaricheranno. E perderai parte del raccolto.

Pertanto, l'atterraggio deve essere effettuato quando le temperature notturne non sono ancora ideali per il pepe. E la minaccia del gelo gelido esiste quasi fino alla fine di giugno. I rifugi temporanei per il pepe piantato aiuteranno a risolvere il problema.

Per prepararli, gli archi vengono posizionati sopra il letto e coperti con un film o materiale di rivestimento non tessuto. Questo metodo, oltre al calore, rende possibile nei primi giorni dopo la semina per proteggere le piantine dai raggi brucianti del sole diurno.

Un riparo gettato su archi è fissato sul fondo con oggetti pesanti o cosparso di terra. Nel pomeriggio devi aprire una mini serra da un'estremità.

ATTENZIONE! Non aprire contemporaneamente entrambe le estremità del rifugio del tunnel su entrambi i lati. Allo stesso tempo, le piante saranno in bozza e inizieranno a congelare.

Pochi giorni dopo la piantagione di piantine di pepe nel terreno, quando le piante mettono radici, puoi rimuovere il materiale di copertura per un giorno. Di notte, devi gettarlo di nuovo sugli archi, poiché le temperature notturne a giugno non sono ancora abbastanza confortevoli per il pepe. Quando il clima è caldo, è possibile smantellare una serra temporanea e continuare la coltivazione del pepe in piena terra.

Cura delle piante nei primi giorni dopo la semina

I cespugli metteranno finalmente radici solo 13-15 giorni dopo la semina, quindi nei primi giorni devi dare loro la massima attenzione. Affinché le piantine di pepe attecchiscano bene, puoi aiutarla con le seguenti azioni:

  • Allenta il terreno regolarmente attorno al pepe. Questa tecnica migliora l'aerazione delle radici e ne previene la decomposizione.
  • Pepe d'acqua ogni due giorni e dopo l'irrigazione, assicurati di pacciamare il terreno.
  • Assicurati di ombreggiare i cespugli con il caldo di mezzogiorno . Se il clima è caldo e secco, applicare l'acqua di superficie sull'acqua calda.

Il rispetto di tutte le regole per piantare pepe in piena terra e prendersi cura di esso contribuirà al rapido radicamento delle piantine e, di conseguenza, all'ottenimento di un grande raccolto.

AIUTO! Scopri i diversi metodi di coltivazione dei peperoni: in vasi di torba o compresse e persino su carta igienica. Impara il metodo astuto di piantare in una lumaca e quali parassiti possono attaccare le tue piantine?

Materiali utili

Leggi altri articoli sulle piantine di pepe:

  • Devo immergere i semi prima di piantare?
  • Come coltivare piselli neri, peperoncino, amaro o dolce a casa?
  • Quali sono gli stimolanti della crescita e come usarli?
  • I motivi principali per cui le piantine si allungano, cadono e muoiono.
  • Regole per l'illuminazione aggiuntiva e l'alimentazione di giovani piantine.

Articoli Correlati