Nota per il residente estivo: come seminare pomodori per piantine in scatole

Un giardiniere alle prime armi che ha deciso di coltivare piantine di pomodoro con le proprie mani, deve affrontare molte difficoltà.

Uno dei problemi importanti per molti giardinieri è quello di scegliere dove seminare i semi e dove coltivare le piantine, soprattutto perché recentemente sono apparsi molti nuovi metodi incredibili.

In questo articolo, parleremo del metodo classico di coltivazione delle piantine, con il quale il residente estivo dovrebbe iniziare il suo percorso nel "business delle piantine" e risponderemo alla domanda: in quali scatole è meglio piantare pomodori.

Descrizione del metodo di coltivazione del pomodoro

La semina di semi di pomodoro in cassette è considerata uno dei metodi più antichi . La sua essenza è la seguente: i semi pre-preparati sono distribuiti ad una certa distanza sulla superficie del suolo, cosparsi di terra e aspirati da un film per creare condizioni di serra.

Dopo la germinazione, il rifugio viene rimosso e le giovani piante vengono fornite con cure sistematiche.

Per informazione Maggiore è la distanza tra i semi, più a lungo le giovani piante saranno in grado di rimanere nella scatola senza danneggiare il loro apparato radicale. Ma in ogni caso, questo metodo prevede l'immersione di piantine, che possono essere fatte in singoli contenitori o nello stesso contenitore.

Come con qualsiasi metodo, il metodo di seminare semi in scatole ha i suoi pro e contro . Questo metodo di coltivazione dei pomodori ti consente di coltivare un gran numero di piantine, ma se stringi con un piccone, le piantine nelle file centrali rimarranno senza abbastanza luce. È più facile prendersi cura delle piante piantate in un contenitore, ma allo stesso tempo, se una piantina si ammala, la minaccia di infezione di tutte le piantine è piuttosto elevata.

foto

Guarda la foto delle piantine di pomodoro in scatole:

Un po 'di capacità

Per le piantine in crescita, vengono solitamente utilizzate scatole di plastica o di legno . Il primo può essere acquistato in un negozio specializzato, il legno può essere realizzato con le proprie mani da assi o compensato. Ognuno dei tipi elencati ha pro e contro.

Naturalmente, una scatola di legno è un contenitore ecologico, ma la porosità della sua struttura ha un effetto benefico sullo sviluppo e l'accumulo di microflora patogena sulle pareti.

! importante Prima di utilizzare scatole di legno per la semina, devono essere accuratamente trattati con sostanze chimiche fungicide.

Un altro vantaggio di una scatola di materiale naturale è il basso costo, a condizione che sia fatto a mano, ma i contenitori di plastica non sono costosi. Inoltre, la plastica non ha bisogno di essere accuratamente trattata con fungicidi; è sufficiente lavarla con alta qualità. La capacità della plastica è più facile da trasportare, viene conservata più a lungo .

In quali casi è più adatto?

In scatole, possono essere coltivate piantine di varietà determinanti, indeterminate e diversi periodi di maturazione (precoce, medio, tardivo), che possono quindi essere piantati in serre e in piena terra.

Requisiti di capacità

Le dimensioni ottimali delle scatole per la semina dei pomodori: larghezza - 30 cm, lunghezza 50 cm, altezza - 8 - 10 cm, ma questi parametri non sono importanti, se solo fosse conveniente per il giardiniere trasferire i contenitori da un posto all'altro e posizionarli sul davanzale della finestra. Un'altra condizione importante: i fori di drenaggio devono essere praticati nella parte inferiore della scatola per garantire il drenaggio dell'umidità in eccesso.

Prima della semina il contenitore viene solitamente disinfettato: la plastica può essere pulita con un tampone imbevuto di alcool; legno - accuratamente trattato con fungicidi o una soluzione di solfato di rame (100 grammi per 10 litri di acqua).

Preparazione del seme

La preparazione della semina può avvenire in più fasi:

  1. Controllo dei semi per la germinazione . Sciogliere 30 - 40 grammi di sale da cucina in 1 litro d'acqua, immergere i semi nella soluzione risultante per 10 minuti. Emergeranno semi di scarsa qualità, che dovranno essere raccolti e scartati; quelli che sono "annegati" dovrebbero essere selezionati e lavati con acqua corrente pulita.
  2. Disinfezione. Per 20-30 minuti, immergere i semi in una soluzione di permanganato di potassio (1 grammo per 100 ml di acqua), che, nel tempo, si fonde e i semi vengono lavati accuratamente con acqua. Un'altra opzione: il seme viene immerso per un giorno in una soluzione allo 0, 5% di soda (0, 5 grammi per 100 ml), oppure per 8 minuti in una soluzione al 2-3% di perossido di idrogeno, riscaldata a + 40 ° C.
  3. Elaborazione Per una migliore germinazione, è consigliabile immergere i semi in una soluzione nutritiva di uno stimolatore della crescita (Epin, Zircon, Heteroauxin, ecc.); metodo di diluizione e durata della procedura - secondo le istruzioni. Puoi anche usare il metodo alternativo: immergi il seme per 12-24 ore in una soluzione di succo di aloe (1: 1) o acqua di miele (1 cucchiaino per bicchiere d'acqua), dopo averlo immerso in frigorifero per 5-6 giorni.
  4. Ammollo o germinando . Inoltre, prima della semina, i semi possono essere immersi per 12 ore in acqua calda (+ 25 ° C), che deve essere cambiata ogni 4 ore. Un'altra opzione: germinare immediatamente i semi, scartando tutti quelli che non germoglieranno. Per fare questo, i semi vengono distribuiti sulla superficie del tessuto inumidito posato su un piatto. Il contenitore viene posto in un sacchetto di plastica e posto in un luogo caldo (+ 23 ° C - + 25 ° C) per 3-5 giorni, durante i quali il tessuto necessita di una regolare idratazione.

Preparazione del terreno

È importante . Il terreno ideale per la coltivazione di piantine di pomodoro è sciolto, leggero, ben drenato, con un livello di acidità di 5, 5 - 6, 5 pH.

Per coltivare piantine, puoi acquistare un mix di terreno pronto in un negozio, a cui i giardinieri esperti aggiungono terreno da giardino semplice (1: 1) e farina di dolomite o gesso (1 - 2 cucchiai per 10 litri di substrato).

Puoi preparare tu stesso il substrato, usando una delle ricette:

  1. mescolare 1 parte di humus, terra zolla, segatura, torba, aggiungere 2 cucchiai alla miscela. frassino di legno, 1, 5 cucchiai superfosfato, 10 g di calce spenta;
  2. terreno del giardino, torba, humus vengono mescolati in parti uguali, un po 'di cenere e fertilizzanti complessi vengono aggiunti alla miscela;
  3. la terra del tappeto erboso è mescolata con torba, sabbia fluviale, perlite, fibra di cocco, cenere di legno in un rapporto di 2: 1: 1: 1: 1: 0, 5, rispettivamente.

Ma in ogni caso, il terreno dovrebbe essere decontaminato, poiché in esso sono contenute le spore della maggior parte delle malattie infettive. La disinfezione del suolo può essere effettuata termicamente (cottura in forno (+ 180 ° - + 200 °) per 30 minuti o riscaldamento nel microonde per 1 - 2 minuti a una potenza di 850) o trattata con fungicidi secondo le istruzioni. Come opzione: puoi versare acqua bollente o una soluzione rosa brillante di permanganato di potassio.

Come seminare i semi a casa?

  1. Uno strato di drenaggio con uno spessore di 0, 5 - 1 cm viene versato sul fondo della scatola (argilla espansa, piccoli ciottoli, gusci d'uovo, che forniranno anche un'alimentazione aggiuntiva).
  2. Il terreno viene versato nel contenitore a 2/3 del volume del contenitore.
  3. Il terreno è abbondantemente versato con acqua calda stabilizzata (possibilmente scongelata).
  4. Sulla superficie è necessario realizzare scanalature con una profondità di 1 cm (per varietà a frutto grosso) o 0, 5 cm (per piccole varietà), la distanza tra loro è 3-4 cm. Come opzione: praticare fori con una matita con gli stessi parametri di profondità, ma a scacchiera (distanza tra le fosse - 3-4 cm).
  5. I semi vengono smistati lungo le scanalature a una distanza di 1 - 2 cm, cosparsi sopra di terra, leggermente schiacciata dalle mani e inumidita da un flacone spray.
  6. Il contenitore deve essere coperto con vetro, pellicola o un coperchio, quindi riporlo in un luogo caldo (+ 25 ° C - + 30 ° C).
  7. Il riparo sistematico dovrebbe essere rimosso per la ventilazione.
  8. Dopo che compaiono i primi scatti (dopo 7-10 giorni), il film può essere rimosso, il contenitore può essere riorganizzato sul davanzale della finestra, la temperatura può essere ridotta a + 16 ° C - + 18 ° C.

Successivamente, puoi guardare un video su come seminare i semi di pomodoro in una scatola:

Cura delle piantine dopo la semina

  • Illuminazione. Le ore di luce diurne raccomandate per le piantine dovrebbero essere di almeno 10 ore. Altrimenti, dovrà essere illuminato con un phytolamp.
  • Condizioni di temperatura . La temperatura giornaliera raccomandata è +16 - + 20 ° C, notte - +13 - + 15 ° C.
  • Irrigazione . La prima irrigazione viene eseguita con l'aspetto delle prime piantine (1 tazza di acqua calda e stabilizzata per scatola (+ 22 ° C), la seconda e la successiva irrigazione - se necessario: è importante non consentire l'essiccazione, ma l'umidità eccessiva può distruggere le piante ancora immature. La frequenza dell'irrigazione dovrebbe essere proporzionale alla temperatura : più caldo, più spesso acqua.
  • Aria fresca Se possibile, le piantine dovrebbero essere esposte all'aria fresca o le finestre dovrebbero essere socchiuse: così le piantine si “induriranno” e non avranno paura dei cambiamenti di temperatura in piena terra.
  • Top spogliatoio . 2 o 3 settimane dopo la comparsa delle piantine, le piantine dovrebbero iniziare ad essere alimentate. È meglio se sono fertilizzanti organici naturali a base di compost, letame o erba; di quelli acquistati, la preferenza dovrebbe essere data ai fertilizzanti a base di acidi umici e vermicompost. La frequenza raccomandata di fertilizzazione è una volta alla settimana.

Dopo aver seminato i semi e le piantine, prenditi cura di queste raccomandazioni, in estate puoi ottenere il tuo primo raccolto.

Articoli Correlati