Perché sono comparse macchie su foglie, radici e fiori dell'orchidea? Trattamento e prevenzione

Esiste un numero incredibile di orchidee - oltre 25 mila specie. Un fiore lussuoso viene spesso regalato per le vacanze o acquistato da solo - nella speranza che l'orchidea si diletti a fiorire per mesi.

Ma senza attenzione, il fiore capriccioso perde la sua attrattiva e muore rapidamente, poiché l'orchidea è sensibile a un gran numero di malattie. Macchie su foglie di diversi colori, forme e tipi spesso fungono da manifestazione esterna della malattia.

Macchie sulle foglie

Le macchie trovate sulla bellezza capricciosa possono avere un colore diverso, essere sia asciutte, con bordi vellutati, sia bagnate. In alcune malattie, le foglie sono coperte di punti appiccicosi o addirittura soffici.

Perché sta succedendo questo?

Le ragioni per la formazione di tali difetti sulle foglie sono molte: dalla peronospora alla mancanza o all'eccesso di umidità e sostanze nutritive. Molto spesso, la comparsa di punti e tracce brutte indica che un fiore è influenzato da un'infezione batterica o da un fungo.

Come appaiono e cosa fare con loro: foto e caratteristiche del trattamento

Dal colore e dalla forma delle macchie, puoi determinare quali problemi ha il fiore, se è possibile risolverli cambiando cura o se è richiesto un trattamento serio.

nero

Il problema più comune delle orchidee è la comparsa di punti neri sulle foglie, che nel tempo crescono e si trasformano in punti visibili.

  • Fondamentalmente, un problema simile suggerisce che il fiore sviluppa la peronospora, una delle malattie più pericolose nelle orchidee.

    È facile riconoscere questa malattia: all'inizio dello sviluppo, le macchie hanno una tonalità viola, quindi diventano nere. Non appena compaiono i primi punti, devono essere prese misure urgenti, altrimenti il ​​fiore morirà tra un paio di mesi. Molto spesso, la malattia appare a causa di un'irrigazione abbondante ed eccessiva: non appena l'irrigazione viene ridotta, la malattia smette di svilupparsi.

  • Difetti neri compaiono sulle foglie anche con un'infezione fungina della pianta. In questo caso, all'inizio, le lesioni assomigliano a una scottatura solare, ma poi aumentano, il fungo danneggia non solo le foglie, ma anche il sistema radicale e la pianta muore.

    Se il fungo ha appena iniziato lo sviluppo - è necessario:

    1. Pulisci le foglie due volte al giorno con una soluzione molto debole di bicarbonato di sodio naturale (un cucchiaino di mezzo litro di acqua tiepida). L'ambiente alcalino distruggerà il fungo. L'irrigazione durante il trattamento deve essere ridotta al minimo, l'irrorazione temporaneamente esclusa.
    2. Inoltre, il terreno deve essere inumidito aggiungendo Fitosporin - 1 g. A 2 litri in acqua. acqua leggermente calda.

bianco

Se le foglie del fiore sono coperte di soffice placca di colore bianco, questo è un fungo chiamato muffa polverosa. Man mano che la malattia si sviluppa, le foglie iniziano a ingiallire, quindi muoiono.

Un agente patogeno appare a causa dell'umidità molto elevata nella stanza, della ventilazione inadeguata e delle alte temperature.

Cosa dovrebbe essere fatto all'inizio dello sviluppo della malattia:

  1. Ridurre l'irrigazione e la spruzzatura.
  2. Pulire la lesione con una soluzione di soda debole, Fitosporina o Fundazole.
  3. Cospargere il terreno con carbone attivo tritato.

Molto spesso, queste misure sono sufficienti per il recupero della pianta e per la scomparsa della malattia. Durante il trattamento, la pianta deve essere isolata da altri fiori domestici in modo che la malattia non si diffonda ad essi. Un'orchidea malata deve fornire un luogo luminoso, ma senza luce solare diretta, con un buon accesso all'aria fresca.

marrone

Macchie marroni secche sui bordi delle foglie indicano che la stanza ha un'umidità molto elevata. Macchie dai bordi si diffondono gradualmente su tutto il foglio, le foglie si scuriscono e muoiono. Quando si sposta l'orchidea in una stanza più adatta, il problema scompare in un paio di settimane.

Aiuto. Un motivo più comune e serio per la diffusione di punti marroni sul fiore è il marciume batterico (marrone).

La malattia spesso inizia con le radici e, se passa inosservata, si diffonde alle foglie. All'inizio dello sviluppo della malattia, i punti sono piccoli, quindi aumentano e coprono l'intera foglia.

Cosa fare in questo caso:

  1. Taglia tutte le parti danneggiate delle foglie con le forbici immerse in una soluzione di soda.
  2. Tratta la fetta con un fungicida.
  3. Spruzzare il terreno con una soluzione di Fitosporina e cospargere di carbone tritato.

In futuro, regola l'irrigazione: non riempire l'orchidea e prevenire il ristagno di acqua nelle radici e nelle basi delle foglie, poiché insieme all'aria calda nella stanza crea un ambiente favorevole per lo sviluppo del marciume.

bagnato

Molto spesso, i bordi delle macchie - marrone o nero - diventano bagnati o viscidi.
  • Quasi garantito, questo indica la fase attiva dello sviluppo di un'infezione fungina o batterica.

    Per prevenire lo sviluppo della malattia, le foglie danneggiate o le loro sezioni vengono tagliate con un coltello o forbici affilati e disinfettati, i bordi vengono spolverati con carbone schiacciato.

  • I punti di luce bagnata (bianca) con punti più luminosi all'interno, con un bordo scuro attorno ai bordi indicano un'ustione: solare o termica.

    Tale danno si verifica sia quando viene esposto direttamente al sole, sia quando il fiore è vicino alla batteria e durante la stagione di riscaldamento le foglie entrano in contatto con una superficie calda.

    In questo caso, vale la pena spostare il fiore in un posto più adatto e semplicemente rimuovere le foglie danneggiate - per dare all'orchidea un aspetto decorativo.

Prevenzione del verificarsi

La comparsa di infezioni fungine o batteriche può essere evitata - per questo, le orchidee devono creare buone condizioni per la crescita e la fioritura. Le piante sane e forti possono resistere alla malattia e il rischio di infezione è nettamente ridotto.

L'impianto richiede:

  • buona illuminazione, ma non eccessiva;
  • spruzzatura regolare;
  • condimento superiore.

Quali condizioni devono essere osservate affinché l'orchidea sia sana e in fiore?

  1. Illuminazione. Le orchidee sono piante fotofile; creare condizioni ideali per la crescita e la fioritura in un appartamento non è facile. La pianta ha bisogno della luce solare, altrimenti non ci saranno fiori. Ma quando esposti alla luce solare diretta, bruciature, danni appaiono sulle foglie e aumenta il rischio di infezione. Pertanto, è ideale per fornire al fiore un'illuminazione ancora diffusa (ad esempio, attraverso un tulle leggero) per tutto il giorno e appendere una tenda più densa a mezzogiorno in estate.
  2. L'umidità dovrebbe essere rigorosamente entro il 60-70%. Se l'aria è molto secca, ovvero umidità per lungo tempo inferiore al 50%, le forze protettive del fiore cadono, le foglie si seccano, si indeboliscono. Con un'umidità elevata (superiore all'80%), aumenta il rischio di sviluppare malattie fungine.
  3. Temperatura interna. Le orchidee non tollerano sia il freddo che il caldo. Se la temperatura scende sotto i 15 gradi - la pianta si indebolisce, diventa lenta, il rischio di infezione penetra. Nei giorni caldi, soprattutto in pieno sole, le foglie si seccano e diventano anche vulnerabili a funghi o infezioni virali. Pertanto, nel caldo - sopra i 28-30 gradi - l'orchidea deve essere ombreggiata o spostata in una stanza più fresca.
! importante Non trascurare le speciali soluzioni nutritive per le orchidee: forniscono alla pianta non solo verdi brillanti e splendidi fiori, ma anche una protezione contro le malattie.

Macchie marrone scuro su fiori o radici: come evitare?

Il marciume bruno è pericoloso perché si diffonde rapidamente dalle foglie - a volte letteralmente in un paio di giorni - a fiori e radici. Al fine di prevenire la morte del fiore, è necessario rimuovere immediatamente le foglie danneggiate o parti di esse e spruzzare il fusto e il terreno con fitosporina.

In futuro, non consentire l'eccessivo inumidimento del substrato, spruzzare accuratamente le foglie in modo che l'umidità non indugi alla base dello stelo e ombreggiare le piante durante il caldo estivo.

Come ogni malattia, le macchie sulle foglie di orchidea sono più facili da prevenire che da trattare. Garantire condizioni di crescita ottimali non permetterà al virus o al fungo di prendere piede sulla pianta. Ma se le macchie sono ancora apparse, è importante iniziare il trattamento in tempo.

La potatura delle foglie danneggiate, il trattamento della fitosporina, la riduzione dell'irrigazione e il controllo della temperatura nella stanza cureranno rapidamente il fiore e impediranno la diffusione della malattia allo stelo e alle radici.

Articoli Correlati