Piantare erba ibisco, cura competente per lui e una foto di una pianta in fiore

L'ibisco erboso è una pianta resistente al gelo, comune nelle regioni temperate. Questo impianto ibrido è il risultato della selezione. Gli antenati sono varietà nordamericane: rosso, rosa e agrifoglio. La differenza principale rispetto agli altri fiori è la morte naturale annuale della parte superiore della pianta in autunno.

I nutrienti dalla parte del terreno entrano nel sistema radicale. Le radici sono germogli ispessiti che ricordano i tuberi. Ciò consente di preservare il congelamento del fiore. L'ibisco di erba può resistere a temperature di -30 gradi. Inoltre, ci sono alcune altre caratteristiche della cura dei fiori.

Come prendersi cura a casa?

L'ibisco erbaceo è considerato una pianta senza pretese . Tuttavia, dovresti conoscere alcune regole per evitare problemi nella crescita.

temperatura

L'ibisco erbaceo appartiene a piante che amano il calore, ma può resistere a gelate di trenta gradi. La temperatura ideale per crescere è di 20–25 gradi.

irrigazione

Il fiore necessita di annaffiature abbondanti e regolari, soprattutto durante il periodo di crescita attiva . Dopo la fioritura, l'irrigazione dovrebbe essere ridotta. L'acqua nel terreno non dovrebbe ristagnare. Sicuramente dopo un'abbondante irrigazione la terra deve essere allentata ogni volta. L'acqua per l'irrigazione deve essere sistemata, non clorata, l'acqua piovana è adatta.

La luce

L'ibisco ha bisogno di una buona illuminazione. Non ha paura della luce solare diretta. L'unica eccezione sono i primi giorni dopo la semina. Durante questo periodo, le giovani piante devono essere ombreggiate.

potatura

L'ibisco ha bisogno di potature per mantenere la decoratività e sbarazzarsi di germogli deboli e senza vita. Dopo aver piantato una giovane pianta, i rami ramificati dovrebbero essere accorciati al livello di 2-3 gemme.

A febbraio, tutti i germogli ramificati vengono potati . Ma solo su un ramo dopo l'accorciamento dovrebbero rimanere 5-6 reni. I germogli rimanenti vengono tagliati a un rene. Una volta che l'ibisco è cresciuto all'altezza richiesta, puoi sperimentare la forma della corona, vale a dire, tagliare la parte superiore e verdi inutili. Se ci sono rami deboli e dolorosi, dovrebbero essere rimossi per rendere la pianta più facile da guadagnare forza e crescere.

Importante : per ottenere una fioritura abbondante, è necessario effettuare una potatura speciale ogni primavera. Ridurre la crescita di un terzo. Pertanto, il numero di boccioli di fiori aumenterà.

L'ibisco potrebbe non crescere correttamente, unilaterale, in questo caso non è necessario potare per qualche tempo. Nel tempo, il fiore crescerà una nuova corona, sarà possibile rimuovere i germogli vecchi, obsoleti e i giovani da accorciare di un terzo, questo darà alla pianta un ulteriore impulso per la crescita.

terra

L'ibisco di erba non ha bisogno di terreno speciale . Qualsiasi terreno è adatto per la coltivazione di questa pianta. Per ottenere un fiore forte e sano, puoi prenderti cura della miscela del terreno. I negozi di fiori vendono terreni per la coltivazione di ibisco in erba. I vantaggi del terreno finito: l'equilibrio di tutti i nutrienti e minerali, acidità ottimale. Se vuoi ancora preparare il terreno da solo, devi considerare attentamente la sua composizione.

Dovrà mescolare:

  • 4 parti di torba;
  • 2 parti di erba, foglie e terra di conifere;
  • 1 parte di sabbia;
  • carbone;
  • humus.

Vale la pena aggiungere aghi di pino o abete rosso ben marciti alla miscela risultante. Ciò ridurrà l'acidità del terreno. Dovresti anche pensare al drenaggio. Prima di atterrare sul fondo della fossa preparata, puoi posare la corteccia e i rami degli alberi. La polvere di mattoni può essere adatta come drenaggio.

Top spogliatoio

  1. Fertilizzanti organici :
    • letame - il letame stantio è adatto e che si è già disteso ed è diventato rigido;
    • tavoletta di torba.
  2. Concimi minerali :
    • la farina di ossa può essere utilizzata per ricostituire il fosforo;
    • l'urea è adatta come azoto.

I fertilizzanti organici e con fosforo e potassio dovrebbero essere aggiunti in primavera. Durante il periodo di crescita, una volta al mese, è necessario nutrirsi solo con fertilizzanti azotati. Fertilizzare la pianta la sera, quindi assorbe i nutrienti più velocemente. Prima della medicazione, in circa 2 ore, la terra deve essere abbondantemente annaffiata.

Suggerimento : durante il periodo di dormienza, l'ibisco dovrebbe essere nutrito una volta nel periodo da ottobre a marzo.

trapianto

L'ibisco può essere trapiantato in primavera e in autunno. Le giovani piante hanno bisogno di un trapianto ogni anno. Gli adulti devono essere trapiantati una volta ogni quattro anni.

Un trapianto di ibisco si riduce al trasbordo perché ha un apparato radicale molto sensibile. La pianta deve essere accuratamente rimossa dal vaso. Se il contenitore è di plastica, quindi per facilitare il processo, si consiglia di bussare ai lati. Prima di trapiantare, è necessario verificare le condizioni delle radici. Devono essere duri, senza putrefazione e parassiti.

Posizionare il drenaggio sul fondo della nuova pentola . Versare il terreno sul drenaggio. Immergi la pianta in una pentola e cospargila di terra. Puoi comprimere leggermente il terreno durante il processo di aggiunta.

Per l'ibisco, devi scegliere un vaso angusto. Solo in tali condizioni fiorirà. Per la coltivazione, sono adatti vasi di plastica o di terracotta.

Ti consigliamo di guardare un video su un trapianto di ibisco:

svernamento

Preparare in anticipo lo svernamento. Dalla seconda metà dell'estate, è necessario interrompere la concimazione con fertilizzanti azotati. Con le prime gelate autunnali, l'ibisco finisce di fiorire, inizia a prepararsi per l'inverno. Non è necessario tagliare la parte a terra della pianta, deve asciugare da sola. Durante questo periodo, l'ibisco fornisce alle radici riserve di sostanze nutritive. In questo momento, devi rastrellare un fiore e aggiungere sabbia al terreno.

Una volta che la pianta si asciuga, i suoi steli devono essere tagliati. Con l'avvento delle gelate stabili, l'ibisco deve essere isolato. Per questo, viene versato un isolamento vegetale sfuso (segatura, paglia, foglie secche). Il dosso dovrebbe essere coperto con materiale non tessuto, sulla parte superiore creare una cornice di pali. Questo disegno è necessario in modo che nelle gelate gravi sia possibile coprire l'ibisco.

Cosa fare dopo l'acquisto?

Dopo aver acquistato l'ibisco erboso, si consiglia di trapiantare entro tre settimane . Dopo il trapianto, la pianta dovrebbe ricevere diversi giorni di riposo.

Come prendersi cura dopo la semina in piena terra?

  • L'ibisco dell'erba dovrebbe essere esposto al sole per almeno 6 ore. Pertanto, il luogo per la sua coltivazione dovrebbe essere ben illuminato.
  • L'ibisco di erba ha paura delle correnti d'aria, quindi dovresti scegliere un posto per piantare un posto in cui verrà creata la protezione dai venti.
  • Il terreno al posto dell'ibisco dovrebbe essere allentato, permeabile all'umidità e avere un buon drenaggio.

foto

Sotto puoi vedere una foto di un ibisco sano, che è adeguatamente curato.

Ci sono un numero enorme di specie e varietà di ibisco, tra cui Palla di fuoco resistente al gelo, variegato brillante, bellissimo terry, spettacolare mutevole, meraviglioso ibisco Cooper e ibisco simile ad un albero.

riproduzione

La propagazione dell'ibisco di erba non presenta alcun problema . Puoi propagare:

  • dai semi;
  • talee.

semi

La riproduzione per seme può essere attribuita a esperimenti. I semi raccolti da varietà ibride possono produrre risultati inaspettati quando vengono coltivati. Possono differire per colore, dimensioni e forma di foglie e fiori. La ragione di ciò è l'impollinazione e la scissione. In questo modo di riproduzione, le qualità parentali delle piante non possono essere preservate.

istruzioni:

  1. Preparazione I semi devono essere immersi durante la notte in epin. Al mattino, la soluzione deve essere drenata e coprire i semi con un sacchetto di plastica o un film. Dopo 3-5 giorni, i semi germineranno.
  2. Piantare. Si consiglia di iniziare a piantare semi da gennaio a marzo. Sono piantati in una pentola riempita con una miscela di torba e sabbia e coperti con un film. La temperatura richiesta è di 25-26 gradi. Le piantine devono essere regolarmente ventilate.
  3. Top spogliatoio . Non appena 3 foglie di ibisco compaiono sull'ibisco erboso, possono essere alimentate. La dose di fertilizzante deve essere 4 volte inferiore a quella indicata sulla confezione. In questo momento, la pianta può essere trapiantata nel terreno.

Ti consigliamo di guardare un video sulla coltivazione dell'ibisco erboso dai semi:

talee

La propagazione per talea inizia a giugno . Considera l'intero stadio in dettaglio:

  1. Le talee devono essere tagliate con un coltello affilato e disinfettato da 10-15 cm, su ogni impugnatura devono essere presenti 2-3 foglie. Il taglio inferiore viene eseguito con un angolo di 45 gradi e il taglio superiore è perpendicolare.
  2. La coppia superiore di foglie deve essere tagliata a metà per ridurre l'evaporazione dell'umidità attraverso le foglie. La coppia inferiore di foglie viene accuratamente tagliata.
  3. Le talee dovrebbero essere piantate in bicchieri di plastica con un substrato di torba sciolto. L'ibisco deve essere dotato di una serra indossando una borsa in cima.
  4. Dopo il rooting, le talee devono essere posizionate in un luogo fresco. Sarà possibile sbarcare solo l'anno prossimo.

Raccomandiamo di guardare un video sulla propagazione dell'ibisco di erba per talea:

conclusione

La cura dell'ibisco di erba non richiede conoscenze e abilità serie nelle piante in crescita. Pertanto, era così affezionato a molti giardinieri. Dopo averlo piantato una volta, puoi goderti la bellezza per lungo tempo e dimenticare i continui problemi e disordini.

Articoli Correlati