Pine Moth: bellezza pericolosa nelle vostre popolazioni

Le falene sono una grande famiglia di farfalle infestanti, che contano oltre 1.500 specie diverse, molte delle quali vivono in Russia. Uno di questi è la falena del pino - un insetto, a causa del quale le foreste di conifere del paese hanno sofferto seriamente diverse volte.

Può apparire in tutta l'area di coltivazione del pino, comprese le regioni centrali e settentrionali della parte europea, del Caucaso, degli Urali e dell'Altai. Un gran numero di questo parassita dopo un'invasione di massa di solito persiste per altri 7-8 anni.

Aspetto e differenza rispetto ad altri tipi

Come tutte le altre farfalle della famiglia delle falene, questa ha un corpo sottile e sottile, ali superiori rialzate e ali posteriori arrotondate. Pertanto, il pino differisce dal resto solo per colore.

AIUTO! Secondo le caratteristiche esterne, la falena di abete è molto simile ad essa, in cui ali giallo-grigio con macchie marrone scuro su di esse.

Maschio - ha una dimensione dell'ala di 30-38 mm, baffi scuri, pettine. Le ali sono di colore marrone scuro, con piccoli granelli di tonalità bianca o giallastra. Alla base delle ali si formano grandi punti di forma quasi triangolare. Il corpo della farfalla è stretto, di colore scuro.

Femmina - ha una dimensione dell'ala di 32-40 mm, baffi giallo-marroni, a forma di setola. Il colore principale delle ali è marrone ruggine. Le macchie nella parte superiore sono di colore giallo-bianco, simili al colore delle ali del maschio, nella parte inferiore sono scure e non hanno un bordo chiaramente definito. Il torace e l'addome sono molto più grandi e più spessi del maschio e hanno un colore più chiaro.

Bruco - dopo la schiusa delle uova, ha una lunghezza di 3 mm, interamente verde con una testa gialla. Nella fase successiva della vita, ottiene la sua tipica colorazione: colore primario blu-verde o giallo-verde con tre strisce longitudinali di colore bianco, che vanno anche nell'area della testa. I bruchi adulti raggiungono una dimensione di 22-31 mm. Hanno tre paia di zampe nel petto, una nell'addome e un'altra falsa.

Pupa - ha una lunghezza di 11-14 mm, originariamente verde, quindi diventa marrone lucido. Ha un'estremità appuntita.

Foto di falene di pino:

Cosa mangiano le falene di pino

Il cibo principale dell'insetto sono gli aghi di pino. Ma in alcuni casi, può anche mangiare abete rosso, abete, cedro e altre conifere.

Non solo le piantagioni naturali possono soffrire, ma anche i vivai, le piantagioni decorative e le trame personali. Il maggior rischio di falene sono le aree di sollievo basse, con umidità media o alta.

La falena del pino in gran numero inizia a moltiplicarsi durante il periodo estivo caldo e secco, trasformandosi in autunno caldo. In tali condizioni, i bruchi possono distruggere vaste aree della foresta di conifere.

! IMPORTANTE L'invasione nel 1940-1944 coprì quasi l'intera parte europea dell'URSS.

I pini che hanno perso la corona a causa di un tale evento non hanno il tempo di ripristinarlo in breve tempo e iniziano a seccarsi. Gli alberi indeboliti possono successivamente essere infettati da vari parassiti dello stelo: scarafaggi, barbi, ecc. Prima si nutrono sotto la corteccia, quindi iniziano a rosicchiare passaggi nel legno stesso.

Per 1-2 anni, l'albero è così danneggiato che perde completamente il suo valore per l'economia e in futuro non può essere utilizzato per esigenze industriali. Sul nostro sito web ci sono articoli sui bruchi per topografia e farfalle su falene di betulla.

Fasi di sviluppo dei parassiti

Le farfalle adulte possono apparire nelle foreste alla fine di maggio, tuttavia, la distribuzione di massa avviene di solito a metà giugno - inizio luglio.

L'accoppiamento delle farfalle si verifica con il loro aspetto dopo l'inizio dell'estate. Successivamente, la femmina lascia le uova sui vecchi aghi, in file fino a 32 pezzi ciascuna (di solito 4-7 pezzi). In caso di invasione di massa, possono apparire anche sugli aghi dell'anno in corso. Il numero medio di uova da una farfalla è di 80-230 pezzi.

Lo sviluppo avviene entro 3 settimane, ma in condizioni calde favorevoli (temperatura +25 gradi), ciò può avvenire in 8 giorni.

Immediatamente dopo la schiusa, i bruchi iniziano a nutrirsi. Nelle prime fasi della vita, rosicchiano lungo le scanalature longitudinali degli aghi, in seguito, mentre crescono, lo dentellano su entrambi i lati, ma senza danneggiare il tronco e la base. Nello stato adulto, gli aghi vengono mangiati quasi interamente.

AIUTO! Durante la sua vita, il bruco falena distrugge circa 100 aghi, o 3, 5 chilogrammi.

L'alimentazione avviene di notte. Innanzitutto, gli aghi dello scorso anno vengono distrutti, quindi i bruchi vengono presi per freschi, tutto questo continua fino al tardo autunno. In ottobre, i parassiti scendono a terra nella lettiera, dove si verifica la pupazione. Lo svernamento si svolge lì.

Le farfalle si schiudono quando fa caldo a maggio e all'inizio di giugno, dopo di che il ciclo si ripete.

Metodi di lotta

Anche tenendo conto del fatto che in autunno sono già stati arrecati danni irreparabili ai pini, esistono diverse misure che ti consentiranno di interrompere il ciclo di sviluppo al momento della trasformazione dei bruchi in pupe e quelli, a loro volta, in farfalle.

Per fare questo, hai bisogno di:

  • In autunno, raccogli tutte le foglie cadute, gli aghi e i rifiuti di erba in diversi cumuli;
  • Invia lì per pascolare animali, ad esempio maiali o capre, che scavano in pile e terra, trovando e mangiando le pupe.

Molto spesso, le gelate precoci possono ridurre seriamente la popolazione di bruchi di falena.

Un grande aiuto per la prevenzione dell'invasione, così come la distruzione di un parassita già apparso, può essere fornito da:

  • Formiche, toporagni, talpe, ricci e altri animali che si nutrono di insetti;
  • Una varietà di uccelli.
Quando appare un gran numero di pupe, è necessario trattare l'intera area con insetticidi o prodotti biologici (preparati fosforo-organici, neonicotinoidi e piretroidi).

Per la prevenzione o la distruzione di un parassita in un complotto personale, applicare:

  • Scavo autunnale del terreno attorno agli alberi per distruggere i bruchi che si ammassano nel terreno;
  • Spruzzare alberi con prodotti biologici durante la comparsa di gemme;
  • Installazione di esche sugli alberi con additivi per la fermentazione per attirare i bruchi nati dalle uova.

La falena del pino è un parassita pericoloso che può infettare il pino e altre foreste di conifere. I suoi bruchi si nutrono di aghi, a seguito dei quali l'albero si indebolisce, si asciuga e può essere popolato da scarabei di corteccia e altri insetti.

Per prevenire l'invasione delle falene, gli uccelli devono essere attratti dalle foreste, reinsediare i formicai, proteggere i piccoli animali insettivori.

Articoli Correlati