Qual è la differenza tra le varietà di pomodori per terreno aperto e protetto ed è possibile piantare pomodori all'aperto in una serra?

Le varietà di pomodori differiscono non solo nel gusto e nelle dimensioni del frutto, ma anche nel modo in cui viene piantato il cespuglio. I pomodori vengono coltivati ​​in terra aperta o chiusa, come molte verdure. A seconda di dove verranno piantati i cespugli, viene selezionata la varietà necessaria.

Tuttavia, per vari motivi, il cespuglio può essere piantato in condizioni inadatte. Quindi, in modo che porti frutto, devi prenderti cura di lui.

Nell'articolo ti diremo quali sono le differenze tra le varietà di strada e di serra e inoltre è possibile piantare pomodori di strada nelle serre.

Differenze tra varietà di pomodori da strada e da serra

Di solito nella serra vengono coltivate varietà di verdure più capricciose. Pomodori compresi. Ciò è dovuto al fatto che in una serra è più facile creare condizioni adeguate. I pomodori per una serra sono generalmente più capricciosi, più sensibili alle variazioni di temperatura e più sensibili alle malattie.

I pomodori per terreni aperti tollerano meglio le condizioni difficili. Non hanno paura del fresco notturno e del sole splendente di giorno. Hanno anche meno probabilità di arrivare alla peronospora.

Un altro fattore per la scelta di una varietà per una serra può essere una varietà di arbusti. I cespugli di pomodori sono determinanti e indeterminati. Differiscono nella natura della crescita dei cespugli.

I pomodori indeterminati sono ottimi per le serre. Per terreni aperti, vengono generalmente scelte varietà determinanti. Sono meno stravaganti da curare e non richiedono supporto sotto forma di giarrettiera o boccola di supporto.

È possibile coltivare ortaggi all'aperto in casa?

Varietà di pomodori destinati a terreni aperti possono crescere nella serra. In questo caso, non sono nemmeno stravaganti. Allo stesso tempo, possono dare un raccolto più che in piena terra. A volte coltivare tali pomodori in una serra è economicamente praticabile. Ciò è particolarmente vero per le fredde regioni settentrionali.

Possibili difficoltà

Una serra è un buon modo per aumentare la resa e prolungare il tempo del raccolto. Tuttavia, quando si coltivano pomodori in una serra, possono sorgere alcune difficoltà:

  1. Mancanza di luce
  2. Temperatura elevata e mancanza di circolazione dell'aria.
  3. Irrigazione sbagliata.

Tuttavia, con la dovuta cura, questi problemi possono essere risolti efficacemente.

Condizioni necessarie per tale coltivazione

Per evitare problemi con la coltivazione di pomodori in casa e per ottenere un buon raccolto, è necessario seguire queste regole:

  • L'illuminazione abbondante è importante per un pomodoro. Se coltivi varietà determinanti e indeterminate in una serra, devi sistemarle in modo che le piante più alte non blocchino la luce solare da cespugli bassi.
  • Ai pomodori non piacciono il calore e il soffocamento. Pertanto, dopo aver impostato il livello di illuminazione necessario, è necessario monitorare la temperatura. È possibile installare un termometro vicino ai pomodori in modo che sia conveniente monitorare l'indicatore. La temperatura ottimale per i pomodori è di 24 ° C; a temperature superiori a 39 ° C, i pomodori appassiscono e cessano di formare ovaie.

    Per ottenere prestazioni ottimali, è necessario prevedere la possibilità di ventilazione. È utile se nella serra sono presenti delle finestre che possono essere aperte e chiuse se necessario. La cosa principale è che non creano una bozza forte.

  • I pomodori hanno bisogno di un'annaffiatura adeguata. In una serra, l'umidità del suolo deve essere attentamente monitorata. Le giovani piantine devono essere annaffiate ogni giorno e poco a poco, e già i cespugli per adulti possono essere annaffiati una volta alla settimana, ma abbondantemente.
  • Si ritiene che alcune varietà di pomodori in terra chiusa non saranno in grado di impollinare. Tuttavia, questo non è vero. Tutti i pomodori sono piante autoimpollinate. Ciò significa che il fiore ha organi sia maschili che femminili e non necessita di impollinazione aggiuntiva da parte degli insetti.

    Per una migliore formazione delle ovaie, vale la pena considerare la possibilità di un'impollinazione aggiuntiva. Le prese d'aria fornite per questo aiuteranno. È anche possibile effettuare l'impollinazione in modo indipendente a mano.

Nella serra, ci deve essere una finestra per la ventilazione. È meglio posizionarli nella parte centrale o superiore della struttura. Gli steli delle piante dovrebbero essere più bassi delle finestre. Una ventilazione tempestiva consentirà di regolare non solo la temperatura, ma anche l'umidità. Ciò contribuirà ad evitare la decomposizione degli steli e l'insorgenza di malattie fungine.

Caratteristiche di semina e cura dei pomodori in una serra

Piantare pomodori, anche in terreno chiuso, è necessario solo dopo che è passato il gelo. Si consiglia di piantare piantine in una giornata calda, ma non troppo soleggiata. Non è necessario scavare piantine nel terreno solo se non sono cresciute troppo.

Oltre alle regole sopra elencate, per una cura efficace, i pomodori hanno bisogno di un condimento eccezionale. I pomodori devono essere nutriti dopo la formazione della prima ovaia sui cespugli. L'alimentazione può essere completata nella seconda metà di luglio. I fertilizzanti di potassio saranno i più adatti.

Aiuto! I pomodori non possono essere abbondantemente fertilizzati con sostanze organiche. Ciò aumenterà la massa verde, ma il raccolto potrebbe risentirne.

Con buona cura, i pomodori destinati a terreni aperti si sentono benissimo al riparo. Seguendo semplici regole, puoi ottenere un buon raccolto.

Articoli Correlati