Quante mosche della frutta vivono: il ciclo di vita delle mosche

La drosofila, chiamata anche mosca della frutta, è un insetto molto piccolo.

Spesso può essere visto dove c'è frutta marcia.

Attualmente, ci sono più di 1500 specie di Drosophila.

Sviluppo della drosofila

Durante l'intero periodo della vita, la femmina di un tale insetto è in grado di deporre circa 400 uova in frutti marci o qualsiasi altra pianta e prodotto alimentare.

Se ci sono condizioni favorevoli per il suo sviluppo, le larve possono apparire dopo un giorno. Nel corso di cinque giorni, si sviluppano, mangiando microrganismi e, nel caso della frutta, il succo del feto.

Quindi la larva diventa una crisalide e in questa fase rimane per altri cinque giorni. Successivamente, un giovane individuo vola appare dalla pupa.

RIFERIMENTO L'intero processo di comparsa della Drosophila, a partire dalla deposizione delle uova e termina con il rilascio di un giovane insetto, richiede solitamente circa 10-20 giorni.

Quando la giovane mosca è volata fuori dalla bambola, dopo due giorni diventa sessualmente matura. La sua durata va da una settimana a due mesi, di solito dipende dalle condizioni in cui vive.

Condizioni di vita

I moscerini preferiscono luoghi umidi e ombreggiati. L'attività quotidiana delle mosche è determinata da fattori come la luce e la temperatura. L'attività più elevata si osserva durante il tramonto e dopo l'alba.

Nelle regioni intermedie, una mosca spesso cerca di avvicinarsi al luogo di residenza di una persona.

In grandi quantità, una mosca della frutta può essere trovata nelle fabbriche che producono succhi di frutta o frutta in scatola, nei magazzini con frutta e verdura, nella produzione di vino e nelle cantine.

Sulla strada, i moscerini possono essere trovati solo se la temperatura dell'aria supera i 16 gradi Celsius.

Le alte temperature e l'umidità diventano condizioni favorevoli, quindi in tali momenti il ​​loro numero aumenta rapidamente.

Quando fa freddo, i moscerini si spostano in luoghi con temperature elevate. Negli appartamenti urbani, può vivere su fiori al coperto e in bidoni della spazzatura.

cibo

In natura, i moscerini si nutrono di linfa vegetale e detriti di piante in decomposizione . Possono mangiare verdure, linfa degli alberi, tuttavia, Drosophila preferisce i frutti.

Nelle regioni meridionali, un tale insetto si trova spesso in frutteti e vigneti, poiché non danneggia la coltura e di solito nessuno combatte con esso.

A casa, la Drosophila si nutre di prodotti in decomposizione, quindi spesso possono essere trovati nei bidoni della spazzatura. Se lasci tali insetti senza cibo, non passerà nemmeno una settimana prima che scompaiano da soli.

Potresti essere interessato a leggere i nostri altri articoli sui tipi di queste mosche e su come sbarazzarsene.

Da dove viene la Drosophila?

I moscerini della frutta depongono le loro uova su verdure, frutta e altre verdure. Pertanto, i prodotti acquistati nel negozio possono già essere corrieri. Dopo che le condizioni diventano favorevoli, le larve si svilupperanno mosche.

I gatti possono entrare in casa con le scarpe o con i peli di animali domestici . A volte nei vasi di fiori puoi trovare interi nidi di tali insetti.

RIFERIMENTO L'inizio del decadimento di un prodotto è un segnale per la riproduzione attiva dei moscerini della frutta. In condizioni favorevoli, tali insetti sono in grado di riprodursi fino a decine e centinaia di individui.

Pertanto, la Drosophila è un insetto che, in condizioni favorevoli, è in grado di riprodursi e svilupparsi rapidamente. Facilmente cadendo dalla strada in casa, il moscerino della frutta trova cibo in cibi marci.

Articoli Correlati