Sai abbastanza sulla cura dell'aglio invernale, delle sue malattie e delle caratteristiche nutrizionali?

Probabilmente, ogni residente estivo stagionato ha cercato di coltivare aglio invernale di alta qualità, ma non tutti ci riescono. Se trovi ancora l'approccio giusto, allora crescere l'aglio grande, forte e affilato non sarà difficile.

Pertanto, vale la pena cercare questo stesso approccio e imparare a far crescere questa cultura utile con l'aiuto di tecniche agricole di successo. Nell'articolo imparerai tutto ciò di cui hai bisogno su questa cultura: come e quando piantarla, come prendersi cura di essa. Puoi anche guardare un video utile su questo argomento.

Cos'è questo?

Aglio invernale - che tipo di aglio è? È piantato in autunno, più vicino all'inverno, produce un raccolto alla fine dell'estate. Poiché l'aglio è nel terreno durante l'inverno, si chiama aglio invernale. Di conseguenza, l'aglio invernale correttamente coltivato cresce di grandi dimensioni con "squame" dense e dure, in contrasto con le bucce morbide e sottili dell'aglio primaverile, che vengono piantate in primavera.

Nel bulbo dell'aglio invernale, i chiodi di garofano sono grandi e uniformi, ma non molti, il più delle volte c'è un numero pari nella testa, gli spicchi d'aglio primaverile sono piccoli e irregolari. Inoltre, una caratteristica distintiva dell'aglio invernale della primavera sono le piume commestibili e le frecce con semi che lasciano piantare l'aglio in autunno, ad eccezione della varietà primaverile "Gulliver", che può anche sparare frecce.

Importante : non dobbiamo dimenticare che puoi coltivare l'aglio nello stesso posto per non più di tre anni consecutivi.

Sorts

Al momento, ci sono un gran numero di diverse varietà di aglio, ma tra queste si possono distinguere le migliori:

  • "Garkua" - una varietà con un colore con sfumature rosate o viola, una caratteristica distintiva di altre varietà di aglio invernale sono i piccoli chiodi di garofano, che sono grandi nella testa. La quantità di raccolta dell'aglio può essere aumentata piantando cespugli di piselli tra le file, questa pianta saturerà il terreno con azoto.
  • "Garpek" - aglio portato dalla Spagna, si differenzia da altre varietà di grandi dimensioni. Il numero di denticoli nel bulbo è piuttosto succoso. La polpa dello spicchio non si distingue né per polpa, né per una forte nitidezza, né per un odore pungente.
  • Il Komsomolets è un tipo speciale di aglio che può essere primaverile o invernale, a seconda del momento della semina. La polpa dell'aglio è affilata e ha un odore pungente. La lampadina stessa è grande. La vista non ha paura né delle alte né delle basse temperature.
  • Alcor è una varietà allevata in Russia; Alcor produce quasi più di tutte le altre varietà. La polpa non ha una nitidezza e un odore pungenti particolari. I bulbi sono abbastanza grandi, anche i chiodi di garofano sono pochi. Non puoi piantare le teste d'aglio vicino agli alberi e ai cespugli del giardino.
  • "Messidor" - una testa d'aglio di questa varietà con una tinta rosa. La varietà è resistente al gelo e precoce, ma preferisce una grande quantità di luce quando viene coltivata.
  • La "vela" è una varietà resistente al gelo e precoce. La particolarità di tale aglio è che non lancia frecce. I denti sono densi e hanno un odore pungente.

Puoi scoprire le migliori varietà di aglio primaverile e consultare i consigli per coltivare e prendersi cura di questo ortaggio qui.

Istruzioni dettagliate per la crescita

  1. Devi iniziare a piantare aglio 2-3 settimane prima dell'inizio del gelo, di solito da qualche parte intorno a ottobre - inizio novembre (a seconda del clima), la cosa principale è prevenire un disgelo dopo la semina, altrimenti è irto di germogli di radici e piume d'aglio prima dell'inverno, e quindi un raccolto scarso.
  2. La profondità di atterraggio viene selezionata in base alla regione, minore è il regime di temperatura dell'inverno nella regione, più profonda è la necessità di scavare nell'atterraggio, inoltre, la quantità di neve in inverno ha una forte influenza. La profondità ottimale è di circa 5-10 cm, la distanza tra le file dovrebbe essere di 20-25 cm.
  3. La scelta di un sito di atterraggio è una parte molto importante. Il territorio dovrebbe essere ben illuminato, il suolo dovrebbe essere acido neutro, il sito di atterraggio dovrebbe essere su una collina e non essere in grado di allagare gli sbarchi. Quando si pianta, è necessario aggiungere un po 'di humus e cenere, non è possibile aggiungere letame quando si pianta questo raccolto.
  4. Dopo tutto il lavoro preparatorio, la scelta dovrebbe essere fatta: piantare un grande spicchio per far crescere una testa d'aglio piena entro l'estate o piantare bulbi (le cosiddette scatole di semi di aglio, crescono sulle frecce), ma in questo caso, crescere un bulbo grande finito si allungherà per 2 o anche 3 stagioni.

    Dipende dalle dimensioni e dallo sviluppo della lampadina. Molto spesso, i giardinieri dilettanti scelgono un modo di coltivazione più lungo, per il quale è importante preservare le qualità di una particolare varietà, o alcuni scelgono questo percorso come esperimento.

  5. Per piantare nel terreno, dovresti scegliere chiodi di garofano più grandi, poiché una testa più grande crescerà da loro, se lasci grandi esemplari per il cibo e ne lasci di piccoli per la semina, quindi gradualmente il tuo raccolto viene completamente schiacciato.

Condizioni di coltivazione dell'aglio:

  • L'aglio invernale praticamente non richiede irrigazione, poiché soffre di umidità a causa delle precipitazioni, a meno che il tempo non sia troppo secco.
  • È sistematicamente necessario allentare il terreno di 4-5 cm, o erba con una zappa per allentare il terreno e rimuovere le erbacce.
  • Inoltre, devi pacciamare. Per prima cosa devi cospargere leggermente di fieno, quindi versare più densamente le foglie, cospargere sopra con un altro piccolo strato di fieno. Non devi preoccuparti dell'aglio quando cade la neve, la pianta si rompe facilmente alla luce dopo essere stata sotto il pacciame.
  • La prima salsa d'aglio superiore dovrebbe essere effettuata all'inizio della primavera, quando la neve si scioglie. Cosa nutrire in questo momento? È adatta una soluzione di nitrato di ammonio o un'infusione settimanale di letame di pollo. La seconda medicazione dovrebbe essere effettuata a metà maggio. La medicazione primaverile viene effettuata con una miscela di sale di potassio, superfosfato e nitrato di ammonio. Per la terza volta, l'aglio dovrebbe essere alimentato a fine giugno con infuso di verbasco.

Ti consigliamo di guardare un video sulla semina e le regole per la coltivazione dell'aglio invernale:

Raccolta e conservazione

Il raccolto di aglio matura intorno a fine giugno - inizio agosto . Le date esatte sono determinate dai tempi della comparsa delle foglie di aglio, la raccolta dovrebbe essere effettuata circa 100 giorni dopo la loro comparsa. Inoltre, la maturazione completa è determinata dalle seguenti caratteristiche:

  • Le foglie iniziano ad ammorbidirsi e diventano gialle.
  • Le squame sulla testa dell'aglio diventano secche e sottili.
  • Il collo si ammorbidisce.

Per fedeltà, puoi ottenere alcuni bulbi e controllarne la maturazione. Quando i bulbi maturano, devi scavarli tutti, quindi separare le piume e gli steli e allargare le teste d'aglio per asciugarle. Successivamente, è necessario preparare l'aglio per la conservazione, questo viene fatto in vari modi:

  1. In un sacchetto di stoffa, cosparso di sale, bucce di cipolla o farina.
  2. Versare spicchi d'aglio o paraffina con olio vegetale su una testa intera.
  3. Intrecciatura in trecce speciali (per questo metodo, gli steli e le foglie non devono essere strappati).
  4. In una scatola, in rete o in collant di nylon.

Per la conservazione, è necessario selezionare solo aglio di alta qualità, senza danni meccanici e decomposizione . L'aglio depositato deve essere asciugato per un mese, quindi staccato dalle squame più alte, tagliare lo stelo ad un'altezza di 5 cm o meno, si consiglia di strappare o bruciare le radici su una stufa a gas.

Suggerimento : Quindi, i campioni trattati devono essere trattati con olio vegetale bollito per due ore con l'aggiunta di un paio di gocce di iodio, quindi asciugare nuovamente tutte le teste e metterle nella dispensa o nel frigorifero.

Ti consigliamo di guardare un video sulla raccolta dell'aglio invernale e la sua conservazione:

Possibili problemi

La coltivazione dell'aglio invernale di solito non causa problemi nemmeno ai giardinieri alle prime armi, quando si accumulano i raccolti si verificano più incidenti. I principali problemi durante la coltivazione sono il luogo sbagliato in cui piantare e, successivamente, la resa minima, o la sua completa assenza, malattie e parassiti.

Durante l'immagazzinamento, sorgono problemi come il decadimento, la suscettibilità alle malattie, ecc. Tutti questi problemi possono essere facilmente risolti, l'importante è essere attenti, diligenti e seguire tutte le regole e i suggerimenti presentati nell'articolo sopra.

malattia

Ci sono molte possibili malattie dell'aglio, tuttavia, con la cura adeguata, è quasi impossibile infettare l'aglio con loro. Possibili malattie di questa pianta:

  • La putrefazione cervicale dell'aglio - una malattia che più spesso colpisce il raccolto durante il trasporto o lo stoccaggio, deriva dagli avanzi dello scorso anno. Comincia ad apparire alla base delle foglie con macchie bianche con bordi verdi, quindi le macchie si diffondono ai denti e colpiscono l'intera testa. Evitamento con una corretta manipolazione, trasporto e conservazione. Inoltre, è necessario rimuovere tempestivamente i resti delle colture passate.
  • La ruggine è la malattia più comune e pericolosa per l'aglio. Comincia ad apparire sulle foglie con macchie gialle, crescendo gradualmente e successivamente inibisce la crescita e lo sviluppo dell'intero raccolto. Per evitare la semina di materiali, è necessario trattare con formalina e trattare il terreno con speciali prodotti chimici di magazzino.
  • La malattia di Fusarium è una malattia che si verifica nelle regioni calde. Si manifesta con una rapida asciugatura delle foglie, quindi gli steli sono ricoperti da strisce marroni, quindi la testa stessa inizia a essere danneggiata e la pianta muore a causa del marciume. Puoi evitare di usare il trattamento con fungicidi, nonché la giusta scelta di semi, terreno e acqua per l'irrigazione.

Ti consigliamo di guardare un video sulle malattie dell'aglio invernale e sui metodi per combatterle:

parassiti

L'aglio ha pochi parassiti e viene attaccato molto raramente, i parassiti includono:

  • Segno di spunta radice
  • Zecca di aglio a quattro zampe.
  • Cipolla
Attenzione : i metodi più efficaci per controllare tutti i parassiti sono sostanze chimiche speciali per la lavorazione, che possono essere acquistate in un negozio di giardinaggio. Potresti essere interessato a conoscere le proprietà benefiche dell'aglio nero e selvaggio, i vantaggi e gli svantaggi della verdura cinese. E anche nel trattamento di quali malattie si consiglia di prenderlo, e quando l'uso di aglio è controindicato e perché può causare allergie negli adulti e nei bambini.

conclusione

La coltivazione dell'aglio invernale non è un compito molto difficile, tuttavia, nelle prime fasi, tutti potrebbero avere delle difficoltà. Usando i nostri consigli, puoi facilmente aggirare ogni problema e coltivare un aglio davvero buono, eseguire le cure di primavera adeguate. Resta da augurarti buona fortuna in questa faccenda e un buon raccolto!

Articoli Correlati