Spagnolo russificato: in quale paese le patate hanno iniziato a crescere per la prima volta?

La patata è una delle colture più famose al mondo. È una delle cinque piante alimentari più importanti insieme a mais, riso, grano e tra le colture non cerealicole occupa il primo posto.

È cresciuto in oltre 100 paesi. Molti di loro, compresa la Russia, coltivano patate non solo per il consumo, ma anche per l'esportazione all'estero.

Nell'articolo impariamo in dettaglio la storia del raccolto di radici, confrontiamo la resa delle patate nei paesi in cui è più popolare.

La storia

In quale luogo del nostro pianeta è cresciuta la patata per la prima volta? Le patate vengono dal Sud America, dove è ancora possibile incontrare il suo antenato selvaggio. Gli scienziati ritengono che gli antichi indiani iniziassero a coltivare questa pianta circa 14 mila anni fa. Venne in Europa a metà del XVI secolo, portato dai conquistatori spagnoli. Inizialmente i suoi fiori venivano coltivati ​​a scopo decorativo e i tuberi andavano a nutrire il bestiame. Solo nel 18 ° secolo iniziarono ad essere usati come cibo.

L'aspetto delle patate in Russia è associato al nome di Pietro I, a quel tempo era una squisita prelibatezza di corte e non un prodotto di massa.

Le patate furono distribuite più tardi, nella seconda metà del XIX secolo . Questo è stato preceduto da "rivolte di patate", causate dal fatto che i contadini, costretti a piantare patate per ordine del re, non sapevano come mangiarlo e consumavano frutti velenosi, non tuberi utili.

Informazioni su dove e come vengono coltivate le patate in Russia, leggi nel nostro materiale.

Ti consigliamo anche di guardare un video sulla storia delle patate:

Foto della bandiera

E sembra la bandiera del paese in cui hanno iniziato a coltivare patate.

Condizioni e luoghi in crescita

Ora le patate possono essere trovate in tutti i continenti dove c'è terra . Le più adatte alla crescita e agli alti raccolti sono considerate zone di clima temperato, tropicale e subtropicale. Questa cultura preferisce il clima fresco, la temperatura ottimale per la formazione e lo sviluppo dei tuberi è di 18-20 ° C. Pertanto, ai tropici, le patate vengono piantate nei mesi invernali e alle medie latitudini - all'inizio della primavera.

In alcune regioni subtropicali, il clima consente di coltivare patate tutto l'anno, mentre il ciclo di rugiada è di soli 90 giorni. Nelle fresche condizioni del Nord Europa, la raccolta viene solitamente effettuata 150 giorni dopo la semina.

Nel 20 ° secolo, i paesi d'Europa erano i leader mondiali nella produzione di patate . Dalla seconda metà del secolo scorso, la coltivazione della patata iniziò a diffondersi nei paesi del sud-est asiatico, in India e in Cina. Negli anni '60, l'India e la Cina hanno prodotto congiuntamente non più di 16 milioni di tonnellate di patate, e nei primi anni '90 la Cina è arrivata in cima, che continua ad occupare fino ad oggi. In totale, oltre l'80% del raccolto mondiale totale viene raccolto in Europa e in Asia, con un terzo proveniente da Cina e India.

Produttività in diversi stati

Un fattore importante per l'agricoltura sono i raccolti. In Russia, questo indicatore è uno dei più bassi al mondo, con una superficie di impianto di circa 2 milioni di ettari, la resa totale è di soli 31, 5 milioni di tonnellate. In India, 46, 4 milioni di tonnellate vengono raccolte dalla stessa area.

La ragione di una resa così bassa è il fatto che oltre l'80% delle patate in Russia sono coltivate dai cosiddetti piccoli proprietari terrieri non organizzati. Basso livello di attrezzatura tecnica, rare misure protettive, mancanza di materiale di piantagione di qualità: tutto ciò influisce sui risultati.

I paesi europei, gli Stati Uniti, l'Australia e il Giappone sono tradizionalmente contraddistinti da un'elevata produttività (per sapere come ottenere un ricco raccolto di patate precoci, leggi qui e da questo articolo imparerai come coltivare correttamente le patate e parlerai anche di nuove tecnologie per produrre grandi raccolti) . Ciò è dovuto principalmente all'alto livello di supporto tecnico e alla qualità del materiale di impianto. Il record mondiale di produttività appartiene alla Nuova Zelanda, dove è possibile raccogliere una media di 50 tonnellate per ettaro.

Leader in crescita e produzione

Ecco una tabella con la designazione dei paesi che coltivano coltivazioni di radici in grandi quantità.

paeseQuantità, milioni di tonnellateArea di atterraggio, milioni di ettariProduttività, tonnellate / ha
porcellana965.617.1
India46.4223.2
Russia31.52.115
Ucraina23.71.318.2
Gli stati uniti200.4247.6
Germania11.60, 2448
Bangladesh90.4619.5
Francia8.10, 1746.6
Polonia7.70, 2827.5
Paesi Bassi7.10.1644.8

esportazioni

Il leader mondiale nel commercio internazionale è l'Olanda, che rappresenta il 18% di tutte le esportazioni. Circa il 70% delle esportazioni olandesi sono patate crude e prodotti derivati .

Inoltre, questo paese è il più grande fornitore di patate da semina certificate. Dei tre maggiori produttori, solo la Cina era tra i primi 10 esportatori, al quinto posto (6, 1%). La Russia e l'India praticamente non esportano i loro prodotti.

paeseEsportazione, $ milioni (% dell'esportazione mondiale di patate crude), 2016
Paesi Bassi669, 9 (18%)
Francia603, 4 (16, 2%)
Germania349, 2 (9, 4%)
Canada228, 1 (6, 1%)
porcellana227, 2 (6, 1%)
Belgio210, 2 (5, 7%)
Gli stati uniti203, 6 (5, 5%)
Egitto162 (4, 4%)
Regno Unito150, 9 (4, 1%)
Spagna136, 2 (3, 7%)

l'uso di

Secondo le organizzazioni internazionali, circa i 2/3 di tutte le patate prodotte in una forma o nell'altra vengono mangiate dalle persone, il resto va all'alimentazione del bestiame, per varie esigenze tecniche e per i semi. Nel campo del consumo globale, vi è attualmente un passaggio dal consumo di patate fresche a prodotti trasformati, ad esempio patatine fritte, patatine fritte, purè di patate.

Ti consigliamo di leggere i nostri altri articoli:

  • Come spud patate?
  • Metodi non convenzionali di piantare un vegetale su un terreno personale.
  • Perché e come concimare le patate?
  • Come coltivare una verdura dai semi?
  • Che cos'è la pacciamatura e perché è necessaria?
  • Quando irrigare le patate e come farlo con il metodo a goccia?
  • Come elaborare un piano aziendale per la produzione di colture a radice su scala industriale?

Nei paesi sviluppati, il consumo di patate sta gradualmente diminuendo, mentre nei paesi in via di sviluppo è in costante aumento . Economico e senza pretese, questo ortaggio ti consente di ottenere buoni raccolti da piccole aree e fornire un'alimentazione sana alla popolazione. Pertanto, le patate vengono sempre più piantate in aree con limitate risorse di terra e abbondanza, ampliando la geografia di questa coltura agricola di anno in anno e aumentando il suo ruolo nel sistema agricolo mondiale.

Articoli Correlati